Logo ImpresaCity.it

Cassa integrazione, nei primi sei mesi del 2011 tiraggio al 42%

L'Inps comunica che, per quanto riguarda la cassa integrazione, nei primi sei mesi del 2011 è stato utilizzato poco più del 42% delle ore autorizzate.

Autore: Redazione ImpresaCity

È di poco superiore al 42% (per l'esattezza è il 42,5%) la percentuale delle ore di cassa integrazione (cig) che sono state effettivamente utilizzate nel primo semestre del 2011.
È quanto risulta dall'ultima analisi del cosiddetto "tiraggio" della cig rilasciata dall'Inps, che sostanzialmente conferma l'andamento registrato nella rilevazione precedente, relativa ai primi 5 mesi dell'anno, quando la percentuale era stata del 40,4%.
Nel dettaglio, l'uso maggiore delle ore autorizzate continua ad essere quello per la cassa integrazione ordinaria (49,9%), mentre l'utilizzo reale delle ore autorizzate per la cassa integrazione straordinaria e in deroga è pari al 40,2%.
Il dato complessivo del primo semestre dell'anno, confrontato con quello dello stesso periodo degli anni precedenti, consente di ipotizzare che il numero finale delle ore utilizzate potrà essere nel 2011 sensibilmente inferiore sia a quello fatto registrare lo scorso anno, sia a quello del 2009.
"Il tiraggio relativo alla prima metà dell'anno – commenta il presidente dell'Inps Antonio Mastrapasqua – mostra una confortante stabilità, attestandosi ampiamente al di sotto del 50%,  a conferma della tendenza registrata con la flessione delle richieste di autorizzazione degli ultimi mesi".
Il tiraggio dei primi sei mesi del 2011 è sensibilmente inferiore a quello del 2010: per la cassa integrazione ordinaria è passato dal 57,2% del 2010 al 49,9% del 2011; per la cassa integrazione straordinaria e in deroga è passato dal 48,7% (2010) al 40,2% di quest'anno; per una media complessiva che è scesa dal 51,1% del 2010 al 42,5% del 2011.
Pubblicato il: 19/09/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni