Logo ImpresaCity.it

Workshop Ambrosetti 2011, a Villa d'Este per tre giorni è di scena l'economia

Da oggi e fino a domenica Villa d'Este (Cernobbio) sarà scenario di incontri e dibattiti sul tema "Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive". Tra i relatori anche Giorgio Napolitano e Giulio Tremonti.

Autore: Redazione ImpresaCity

Crisi economica globale, strategie europee, manovra italiana e misure per il rilancio: questo lo scenario che fa da sfondo al Workshop The European House-Ambrosetti che si apre oggi a Villa d'Este, per concludersi domenica 4 settembre.
Il tradizionale appuntamento di Cernobbio è giunto alla sua 37esima edizione e, sulle rive del Lago di Como, sono attesi gli interventi di ben sei ministri del Governo italiano, ma anche di rappresentanti di istituzioni, imprese europee e mondiali come i ministri delle Finanze tedesco, Wolfgang Schäuble,  e spagnolo, Elena Salgado, il commissario Ue per la Concorrenza Joaquín Almunia, il presidente di JPMorgan Chase International, Jacob Frankel, o l'ex segretario della Lega Araba, Amre Moussa, ora candidato alle prossime elezioni presidenziali egiziane.
Oltre ai tanti relatori previsti per l'edizione 2011 del workshop, Villa d'Este ospita anche i principali protagonisti dell'economia italiana e tra questi l'amministratore delegato e il presidente di Enel, Fulvio Conti Paolo Colombo.
Titolo della tre giorni è "Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive".
I primi due giorni di lavori a porte chiuse sono dedicati all'analisi del quadro economico globale e dei nuovi equilibri dell'area mediterranea, ma anche al futuro dell'euro e di un governo efficace per tutta l'area Ue.
Tra le relazioni più attese per sabato 3 settembre c'è quella del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitanoche interviene in video conferenza su Europa e 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia.
Domenica 4 settembre il workshop dedica poi ampio spazio alla situazione italiana con l'obiettivo di individuare le priorità per il Paese e analizzare i fronti decisivi per il suo futuro immediato, dalla politica estera alla crescita e competitività delle imprese, dall'istruzione alla giustizia e alla sicurezza.
E a chiudere i lavori è previsto l'intervento di Giulio Tremonti, ministro dell'economia e delle finanze italiano.
Pubblicato il: 02/09/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione