Logo ImpresaCity.it

SonicWall integra l'accelerazione della Wan con SonicOS 5.8.1

SonicWall annuncia la disponibilità della funzione di accelerazione della Wan nel sistema operativo SonicOS 5.8.1 e promette efficienze più elevate con la combinazione di firewall e serie Wxa.

Autore: Redazione ImpresaCity

SonicWall ha annunciato la disponibilità della funzione di accelerazione della Wan nel sistema operativo SonicOS 5.8.1, aumentando ulteriormente le funzionalità dell'attuale serie di firewall di nuova generazione (Next Generation Firewall, Ngfw) e introducendo il supporto integrato della serie di appliance di accelerazione della Wan (WXA) di SonicWall.
SonicWall vuole in questo modo rinnovare il proprio impegno nel continuare a investire nella serie Ngfw e di fornire ai clienti una rete molto sicura, accelerata e ottimizzata a supporto di una maggiore efficienza dei dipendenti e dell'attività aziendale.
Il rilascio di SonicOS 5.8.1 va a potenziare la piattaforma di sicurezza di SonicWall e integra strettamente funzionalità quali application intelligence, controllo e visualizzazione delle applicazioni e analisi Dpi (deep packet inspection) con la serie Wxa per offrire l'ottimizzazione e l'accelerazione della Wan all'impresa distribuita.  
L'accelerazione della Wan viene integrata in modo semplice nell'interfaccia utente SonicOS esistente, trova in modo automatico e consente agli amministratori di sistema di avvalersi delle nuove funzionalità avanzate. Altre nuove funzionalità supplementari offerte da SonicOS 5.8.1 potenziano le funzioni di application intelligence e di sicurezza dei firewall SonicWall.
La nuova possibilità di utilizzare i dati di reputazione IP per bloccare la comunicazione con quelli che si sospetta siano centri di comando e di controllo di botnet consente agli amministratori di ridurre il rischio che host potenzialmente compromessi sulla rete prendano parte ad attacchi spam o DDoS.
Gli amministratori possono ridurre ulteriormente il rischio di furto di dati o di attacchi attraverso il controllo dell'accesso del traffico su base geografica oppure con il blocco del traffico proveniente da postazioni sconosciute.  
I vantaggi principali comprendono:  
- Capacità di rilevare e bloccare le comunicazioni con i centri di comando e di controllo delle botnet identificati dalla rete SonicWall Grid;
- Capacità di visualizzare e controllare il traffico su base geografica, fornendo di conseguenza un ulteriore livello di sicurezza con la riduzione del rischio di attacchi o furto di dati;
- Miglioramenti nella facilità di utilizzo della visualizzazione del flusso applicativo che offrono metodi più semplici per creare rapidamente policy basate sull'analisi approfondita del traffico applicativo in tempo reale al fine di semplificare la gestione della rete;
- Maggiore flessibilità di implementazione con Wire Mode e nuove opportunità di ispezione approfondita dei pacchetti che offre maggiore sicurezza e controllo delle applicazioni.
Pubblicato il: 11/07/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione