Logo ImpresaCity.it

Creval e Sace, 20 milioni di euro alle Pmi per l'internazionalizzazione

Credito Valtellinese e Sace hanno raggiunto un accordo per l'erogazione di 20 milioni di euro alle Pmi italiane per progetti di internazionalizzazione ed espansione commerciale.

Autore: Redazione ImpresaCity

Gruppo Credito Valtellinese e Sace hanno finalizzato un accordo di collaborazione che consentirà l'erogazione di 20 milioni di euro di nuovi finanziamenti per migliorare la competitività delle imprese italiane sui mercati esteri, sostenendole nei loro progetti di internazionalizzazione ed espansione commerciale.  
L'accordo, firmato a Milano dall'amministratore delegato del Credito Valtellinese, Miro Fiordi, e dal Chief Operating Officer di Sace, Raoul Ascari, consentirà a tutte le imprese con fatturato non superiore a 250 milioni di euro generato per almeno il 10% all'estero, di richiedere ed accedere a finanziamenti destinati ad attività connesse al proprio sviluppo internazionale, quali ad esempio: 
- acquisto, riqualificazione o rinnovo degli impianti e dei macchinari, nonché delle attrezzature industriali e commerciali;  
- attivo circolante;  
- promozione, pubblicità e partecipazione a fiere internazionali;  
- acquisizione di punti vendita e reti commerciali all'estero;  
- acquisizione di partecipazioni non finanziare in imprese estere;  
- acquisto di terreni, immobili o loro ristrutturazioni. 
Le linee di credito, erogate da Credito Valtellinese e garantite da Sace fino al 70%, andranno da un importo minimo di 50.000 euro ad un massimo di  2.000.000 di euro, con rimborsi a 3, 4 e 5 anni.
"Ritengo che favorire l'internazionalizzazione delle nostre imprese – ha dichiarato l'Amministratore Delegato del Credito Valtellinese Miro Fiordi – debba essere un impegno prioritario di banche, istituzioni e comunità al fine di rilanciare la nostra economia e di affrontare con maggiore serenità le implicazioni economiche del processo di globalizzazione. Il Credito Valtellinese intende fare la sua parte attraverso iniziative quali il presente accordo e la promozione di meeting e incontri con gli imprenditori".
"Un buon posizionamento sui mercati globali è determinante per il successo delle imprese – ha spiegato il Chief Operating Officer di Sace Raoul Ascari–. Attraverso quest'accordo, la nostra expertise  nella valutazione e assunzione dei rischi si unisce alla capacità distributiva del Gruppo Credito Valtellinese per offrire alle aziende un sostegno concreto e capillare in questa direzione. Le nostri sedi territoriali restano un punto di riferimento vicino e importante, specialmente per le Pmi, per identificare i prodotti assicurativo-finanziari più idonei a sostenere i loro progetti di sviluppo".
Pubblicato il: 10/06/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni