Logo ImpresaCity.it

Ricoh, largo al Web-to-print

Giorgio Bavuso, Direttore Production Printing di Ricoh Italia, afferma che il Software-as-a-Service può facilitare la diffusione delle soluzioni Web-to-print. Ricoh presenta NowPrint.

Autore: Redazione ImpresaCity

Se in passato la diffusione del web-to-print è stata limitata, oggi il mercato è maturo per cogliere tutte le potenzialità di queste soluzioni. Complice anche il Software-as-a-Service, una modalità di delivery che rende tali applicazioni alla portata di tutte le realtà, anche quelle con budget di spesa ridotti. Ne è convinto il personale di Ricoh, che proprio in questo ambito lancia la nuova soluzione online NowPrint.
Quello del Wtp è un mercato che stenta ancora a convincere i fornitori di servizi stampa: ad esempio secondo uno studio della società di consulenza Dokulog, solo il 13% degli stampatori britannici ha già investito in soluzioni di Wtp.
InfoTrends, in un rapporto, ottolinea come questa situazione derivi anche dalla mancanza delle informazioni necessarie a implementare con successo tali servizi. Dallo studio di InfoTrends emerge inoltre come il 42% degli operatori europei non sia consapevole del fatto che il Software-as-a-Service (SaaS) rappresenti un modello di delivery efficace ed economico per offrire  servizi di web-to-print.
"Il SaaS – spiega Giorgio Bavuso, Direttore Production Printing di Ricoh Italia – è ampliamente diffuso nelle aziende di tutto il mondo. Questa modalità di fruizione dell'IT elimina i costi iniziali di investimento e quelli successivi di manutenzione, consentendo alle organizzazioni di utilizzare il software ‘in the cloud', come e quando ne hanno necessità. Il fatto che si paghi solo in base all'effettivo utilizzo, dovrebbe rendere il SaaS molto diffuso in un mercato come quello della stampa in cui molti operatori sono aziende di piccole e medie dimensioni con budget e risorse limitati".
Il Wtp è una piattaforma che consente non solo di realizzare un ‘negozio digitale', ma anche di aumentare la soddisfazione dei clienti dando loro la possibilità di creare, modificare e approvare i lavori caricati on line in modo rapido e sicuro. La combinazione del Wtp con il SaaS dovrebbe aumentare il bacino d'utenza di queste soluzioni rendendole disponibili per tutti gli stampatori, indipendentemente dalle dimensioni e dal budget a disposizione.
"Ricoh – continua Giorgio Bavuso – vuole stare al passo con le evoluzioni tecnologiche e propone NowPrint, una soluzione web-to-print on line che garantisce alle aziende tutti i vantaggi del SaaS. Ricoh Italia ha tra le priorità quella di affiancare i clienti affinché possano ottenere il massimo dal nuovo servizio. Il web-to-print dovrebbe quindi diventare la piattaforma di comunicazione tra gli stampatori e i loro clienti. Il WTP è molto di più di una semplice vetrina Web per la commercializzazione dei servizi. Gli stampatori possono avvalersi del web-to-print per comunicare messaggi di marketing a una platea di clienti mirata oppure per promuovere servizi e prodotti nuovi. I clienti degli stampatori apprezzeranno senza dubbio la facilità con cui possono commissionare i propri lavori on line. Ma non solo: il web-to-print offre loro un portale di comunicazione con il fornitore e un accesso centralizzato per verificare lo stato dei lavori".
NowPrint di Ricoh è disponibile, in prova gratuita per 60 giorni, per coloro che sono accreditati al Business Diver Programme, un portale dove Ricoh mette a disposizione degli stampatori strumenti e informazioni utili a sviluppare il business.
Pubblicato il: 06/04/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni