Logo ImpresaCity.it

Reti d'impresa, intesa tra Alleanza delle Cooperative Italiane e Unioncamere

Le reti d'impresa sono sempre più la chiave per crescere e per competere. Questa l'osservazione alla base delle azioni congiunte che saranno messe in campo da Alleanza delle Cooperative Italiane e Unioncamere.

Autore: Redazione ImpresaCity

"Dare nuovo slancio alla competitività e all'efficienza gestionale dei sistemi d'impresa attraverso lo strumento delle reti. Più reti d'impresa per crescere e per competere". Così Luigi Marino, portavoce dell'Alleanza delle Cooperative Italiane (Confcooperative, Agci, Legacoop) e Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere, commentano il protocollo per la promozione e la valorizzazione delle reti d'impresa siglato oggi tra i rispettivi enti.
Alla firma erano presenti anche il presidente di Legacoop, Giuliano Poletti e il presidente di AGCI, Rosario Altieri.
"La promozione delle reti d'impresa nel sistema cooperativo – dicono Marino e Dardanello – avverrà, secondo quanto previsto dal protocollo siglato, attraverso la diffusione, la progettazione e la realizzazione dei contratti e dei programmi di rete. Una molteplicità di azioni e di strumenti che sarà indirizzata e monitorata dal tavolo di coordinamento composto da rappresentanti dell'Alleanza delle Cooperative e di Unioncamere".
Per dare continuità e concretezza al protocollo Alleanza delle Cooperative e Unioncamere si impegnano tra le varie azioni a:
1) diffondere la conoscenza dello strumento delle reti d'impresa;
2) favorire le aggregazioni tra cooperative per continuare a realizzare politiche di crescita dimensionale, d'innovazione e d'internazionalizzazione;
3) valorizzare attraverso programmi di rete il ruolo dei consorzi quale strumento tipico dell'aggregazione cooperativa;
4) verificare le condizioni di intervento degli strumenti finanziari delle Centrali cooperative nel concorrere al finanziamento dei progetti.
Pubblicato il: 25/03/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione