Apc, ecco qualche consiglio per proteggere il proprio mondo digitale

Apc, ecco qualche consiglio per proteggere il proprio mondo digitale

Picchi di energia nei consumi estivi e rischio fulmini mettono a rischio apparecchiature elettroniche e informatiche: Apc fornisce consigli e soluzioni per proteggersi e una guida nella scelta.

di: Chiara Bernasconi del 26/06/2012 15:00

 
Apc by Schneider Electric offre consigli e indicazioni utili per proteggere il proprio "mondo digitale" da eventuali cali di tensione e distacchi della corrente.
Innanzitutto occorre dotarsi di un Ups (Uninterruptible Power Supply) che va scelto in base ad alcuni criteri principali:
- la quantità di energia richiesta dalle apparecchiature che si vogliono tutelare. Un Pc, oppure una stazione di lavoro dotata di più periferiche, connessa alla rete con router o switch consumano quantità di energia molto diverse fra loro: la potenza dell'Ups deve essere adeguata, viene espressa in VA (Voltampere) e deve essere commisurata all'assorbimento in Watt delle macchine da proteggere - la durata dell'autonomia richiesta, che viene espressa in termini di durata massima dal produttore dell'Ups.
- la possibilità di aumentare le prestazioni aggiungendo in un secondo momento altre batterie per prolungare il funzionamento dei dispositivi - la presenza di un software di gestione per monitorare la qualità dell'alimentazione disponibile e segnalare guasti
- la disponibilità di funzioni per controllare e gestire i consumi energetici, per esempio rilevando le apparecchiature spente per disconnetterle quando non sono in uso. Quando si abbia già a disposizione un Ups, è comunque buona norma verificare che sia sempre adeguato a proteggere le proprie macchine quando se ne aggiungono altre o le si sostituiscono con soluzioni più potenti. Apc mette a disposizione anche un configuratore online per selezionare l'Ups più indicato in base a ciò che si deve proteggere: è l'Ups Selector.
Fra i prodotti consigliati per l'utenza domestica/home office vi sono:
- La famiglia Back-UPS che protegge l'alimentazione di reti wireless, computer, console per videogiochi e altri apparati elettronici a casa o in azienda. I dispositivi forniscono alimentazione di emergenza a batteria nel corso di interruzioni dell'alimentazione e di pericolose oscillazioni della tensione e protezione contro dannose sovratensioni e picchi di tensione. Sono disponibili in configurazioni tower o a pavimento e, unitamente a una serie di funzionalità standard, sono la scelta ideale per proteggere i dati e per essere sempre connessi. La potenza va da 325 VA a 700 VA e sono disponibili anche modelli con prese filtrate incor porate e con funzionalità di risparmio energetico. apc-ecco-qualche-consiglio-per-proteggere-il-propr-2.jpg - La famiglia Back-UPS Pro che protegge l'alimentazione di sistemi informatici ad alte prestazioni, router/modem, apparati di storage esterni, console per videogiochi e altri apparati elettronici a casa o in ufficio. I dispositivi garantiscono un tempo di autonomia prolungato grazie all'alimentazione di emergenza a batteria in occasione di interruzioni di alimentazione e stabilizzano le pericolose oscillazioni di tensione. Forniscono protezione contro dannose sovratensioni e picchi di tensione e consentono l'uso di software di gestione per poter trarre il massimo vantaggio dall'unità.
Tra le funzionalità più avanzate di questa famiglia figurano la regolazione automatica della tensione (Avr), un display Lcd e funzioni di risparmio energetico che riducono l'impiego di elettricità. Unitamente alle altre funzionalità standard della famiglia Back-Ups Pro, rappresentano la scelta ideale per proteggere i dati e garantire la disponibilità dei sistemi.
Sono disponibili con potenza da 500 a 1500 VA apc-ecco-qualche-consiglio-per-proteggere-il-propr-3.jpgCon funzionalità variabili in base al modello di Back Ups e sistema operativo utilizzato, il software PowerChute Personal Edition effettua l'arresto automatico dei sistemi in caso di interruzione prolungata dell'energia elettrica ed evita la potenziale corruzione dei dati.Gli utenti hanno anche la possibilità di personalizzare le impostazioni di PowerChute in base alle proprie esigenze specifiche. Le informazioni relative ai costi energetici e alle emissioni di CO2 forniscono un quadro più preciso dei consumi energetici degli apparati protetti mentre i piani energetici favoriscono risparmi sui costi.
apc-ecco-qualche-consiglio-per-proteggere-il-propr-1.jpg


Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Come superare il gap tecnologico

    La necessità della trasformazione del data centre per soddisfare le future necessità del business. Il commento di Ian Dixon, VP di Colt Services

  • La risposta di ATM

    la Risposta di ATM in relazione all'articolo. "ATM, i pagamenti elettronici non funzionano", pubblicato il 2 settembre su Impresa City

  • ATM, i pagamenti elettronici non funzionano

    Il sistema di pagamento e servizi clienti dell'ATM è del tutto inadeguato a un evento come l'Expo

  • Analizzare la sicurezza per difendersi dagli attacchi

    Quasi tutte le reti aziendali sono colpite periodicamente da attacchi di malintenzionati che si muovono nell'ombra continuando a sviluppare un crescente arsenale di minacce.

  • Le ambizioni di Rhel 7

    Gianni Anguilletti, country manager di Red Hat Italia, commenta alcuni aspetti legati al rilascio del nuovo sistema operativo.

...continua