Logo ImpresaCity.it

Cisco introduce funzionalità di sicurezza context-aware

Cisco introduce nelle proprie soluzioni di sicurezza le funzionalità di applicazione delle policy Context-Aware altamente distribuita.

Autore: Redazione ImpresaCity

Cisco ha annunciato l'introduzione della funzionalità di sicurezza context-aware disponibile su tutta la propria offerta di soluzioni per la sicurezza.
Il concetto di organizzazione borderless ha cambiato radicalmente la definizione di come, quando e dove si lavora, facendo nascere la necessità di ridefinire il modo in cui vengono sviluppate e distribuite le soluzioni di sicurezza.
A guidare questo cambiamento sono il trend della mobilità, le tecnologie di virtualizzazione e cloud che hanno costretto i responsabili di sicurezza IT ad affrontare il problema da varie prospettive ripensando il modo in cui implementare e applicare la protezione.
Con l'obiettivo di soddisfare le esigenze di un business senza confini ma sicuro, Cisco sta introducendo nella sua architettura di sicurezza una funzionalità altamente distribuita e context-aware in grado di gestire gli elementi di applicazione della scansione di sicurezza come firewall, Web proxy e sensori di intrusion prevention.
Questi elementi per la scansione sono indipendenti dall'infrastruttura fisica e possono essere installati come appliance, moduli e servizi cloud. Inoltre, sono in grado di comprendere chi è l'utente, qual è il suo ruolo nell'organizzazione e se l'utente ha i diritti di accesso, e quali, e risultano quindi essere gli strumenti più adatti per affrontare le sfide di sicurezza  di oggi.    
Cisco SecureX Architecture è un'architettura di sicurezza context-aware di nuova generazione che comprende:      
- Elementi di applicazione della sicurezza context-aware indipendenti dall'infrastruttura fisica che possono essere implementati in un modo altamente distribuito.      
- Un nuovo linguaggio di policy context-aware, che consente di gestire gli elementi di enforcement context-aware.      
- Cisco AnyConnect che si collega a qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, per l'applicazione delle specifiche policy di sicurezza.      
- Piattaforme cloud e virtuali che si connettono alle funzionalità di switching dei data center virtuali di Cisco.      
- Cisco Security Intelligence Operations che fornisce un contesto globale e l'intelligence sulle minacce.      
- Apertura e disponibilità delle API che permettono ai sistemi di gestione di Cisco e dei partner di creare un ecosistema condiviso della sicurezza.
- Nuove funzionalità di Context-Aware per Cisco Adaptive Security Appliance : Cisco ASA offrirà applicazione delle policy e firewalling completamente context-aware. Grazie all'utilizzo congiunto del contesto locale di Cisco TrustSec, del contesto globale di Cisco SIO e l'analisi mobile di AnyConnect, Cisco ASA consente alle aziende di ottenere piena visibilità delle proprie infrastrutture di rete, fornendo una maggiore sicurezza e creando policy semplificate perfettamente in linea con le regole aziendali. Utenti, applicazioni, dati, reputazione, dispositivi, comportamenti, minacce, destinazioni, fonti e luoghi sono alcune delle componenti del contesto    pluri-sfaccettato che Cisco ASA sarà in grado di indirizzare. Tutto ciò permetterà ai clienti di estendere le infrastrutture firewall esistenti per renderle coerenti con le esigenze di flessibilità delle loro organizzazioni e del personale.
- Client AnyConnect di telemetria per Cisco Security Intelligence Operations (SIO): AnyConnect 3.0 integra in Cisco SIO una funzionalità di telemetria delle minacce in tempo reale basata su client per sostenere un totale di oltre 700.000 dispositivi di rete e di appliance di content security. La telemetria dagli attuali servizi di sicurezza di Cisco per e-mail, Web, prevenzione delle intrusioni, firewall e servizi di sicurezza cloud consente di disporre di un contesto globale e intelligence delle minacce sempre più efficace, garantendo una protezione rapida e precisa contro una vasta gamma di attività sospette. - Ulteriori funzionalità di AnyConnect 3.0: AnyConnect 3.0 oggi supporta i servizi di sicurezza Web forniti da Cisco IronPort Web Security Appliance e Cisco ScanSafe, i servizi di sicurezza cloud    leader del settore. I clienti Cisco ora possono abilitare l'enforcement ibrido della sicurezza in mobilità in modo tale che per implementare le policy di sicurezza aziendale possano essere utilizzate le soluzioni on-premises o quelle basate su cloud, a seconda delle necessità.
Pubblicato il: 28/02/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione