Logo ImpresaCity.it

Finanza, fusione tra il London Stock Exchange Group e la Borsa di Toronto

Lse, che controlla anche Borsa Italia, si fonde con Tmx Group, società che controlla il Toronto Stock Exchange. Paolo Scaroni (Eni) sarà vicepresidente, Raffaele Jerusalmi nel Comitato Esecutivo.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il London Stock Exchange Group ha annunciato la fusione con Tmx Group, società che controlla il Toronto Stock Exchange. Lo si è appreso da un comunicato ufficiale.
L'obiettivo, riporta la nota, è di "unire le Borse principali di Europa e Canada in una società di eguali". Il London Stock Exchange, ricordiamo, controlla anche la Borsa Italiana.
Il nuovo gruppo avrà due quartier generali, localizzati a Londra e Toronto, e avrà l'obiettivo di fornire un gateway finanziario internazionale, con un portfolio di mercati complementari, prodotti, tecnologie e servizi.
Si crea così la prima piazza internazionale per numero di società trattate: oltre 6.700, per una capitalizzazione complessiva di circa 3.700 miliardi di sterline.
A capo del nuovo gruppo ci sarà Xavier Rolet, attuale amministratore delegato di Lse; il chairman sarà invece Wayne Fox, che oggi è chairman di Tmx.
Il consiglio d'amministrazione della nuova società sarà composto da 15 membri (8 individuati da Londra e 7 da Toronto), e Paolo Scaroni, amministratore delegato di Eni, sarà nominato vicepresidente.
Previsto anche un Comitato Esecutivo, che vedrà la presenza, accanto allo stesso Rolet, di Thomas Kloet (attuale ad di Tmx), Michael Ptasznik (attuale CFO della società canadese) e Raffaele Jerusalmi, numero uno di Borsa Italiana.
Pubblicato il: 09/02/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni