Logo ImpresaCity.it

Influenza, alle imprese quest'anno è costata 144 milioni

Quasi 55 milioni in più rispetto alla stagione 2008-2009. Ad oggi più di 2 milioni 300 mila i giorni persi in malattia tra imprenditori e lavoratori.

Autore: Redazione ImpresaCity

Sindrome da influenza? Colpisce anche le imprese: infatti, il costo stimato per 14 settimane, dallo scorso 25 ottobre al 23 gennaio, è già di quasi 144 milioni di euro, pari a oltre 2 milioni e 300 mila giorni persi in malattia.
Un dato che considera gli occupati italiani costretti a letto, tra imprenditori e lavoratori, per una media di tre giorni di convalescenza a testa ed esclude il costo del week end. Influenza in continua ascesa nelle scorse settimane, ma in calo nell'ultima analizzata.
Sono già quasi 55 i milioni di euro persi in più rispetto allo stesso periodo della stagione influenzale 2008-2009.
E' quanto emerge da una stima della Camera di Commercio di Milano su dati Istat e Ministero della Salute considerando un'incidenza del virus uguale nelle diverse province.
Nella classifica delle province italiane, considerando gli addetti influenzati, dopo Milano, con un costo di oltre 12 milioni di euro e 178 mila giorni di malattia, arriva Roma con 10 milioni e 400 mila euro e 167 mila giorni persi. Seguono Torino (5,9 milioni di euro per 95 mila giorni), Napoli (5,4 milioni di euro) e Brescia (3,6 milioni di euro). Tra le prime 10 più "colpite" anche Bari, Bergamo, Bologna, Firenze e Verona che superano tutte i 2 milioni di euro di costi.
Se nel 2009-2010 il picco di contagio si è verificato nei mesi autunnali, rendendo poco significativo il confronto, nella stagione 2008-2009 l'incidenza dei contagi tra i lavoratori ha seguito un andamento paragonabile al 2010-2011. I dati di due anni fa risultano però molto inferiori a quelli odierni: circa 90 milioni di euro "pagati" come tributo all'influenza nel periodo da ottobre 2008 a gennaio 2009 rispetto ai quasi 144 milioni di euro di oggi. Il maggior numero di occupati (146.000) si è ammalato durante la seconda settimana di gennaio 2011 e in 117 mila durante quella precedente, la terza settimana ha fatto invece registrare 144 mila casi: l'influenza ha probabilmente raggiunto il suo picco con una rapida progressione, ma inizia a mostrare alcuni segni di diminuzione.
Pubblicato il: 04/02/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni