Logo ImpresaCity.it

Start up, Epson presenta "Vitamina E"

Presentato il nuovo progetto "Vitamina E: acceleratore di impresa", realizzato da Epson Italia in collaborazione con l'Acceleratore d'Iimpresa del Politecnico di Milano. L'obiettivo è aiutare le start up a sviluppare la propria attività.

Autore: Redazione ImpresaCity

Aiutare le start up a sviluppare la loro idea di business, ad avviare l'attività e a crescere fino all'ingresso sul mercato: questo uno dei nuovi obiettivi di Epson, che ha presentato a Roma i risultati dell'Epson Business Council e il nuovo progetto "Vitamina E: acceleratore di impresa", realizzato in collaborazione con l'Acceleratore d'Impresa del Politecnico di Milano.
Il progetto Epson Business Council è nato con lo scopo di sostenere, motivare e stimolare le microimprese. Quattro esperti di business europei (Marco Montemagno, Italia; Jo Fairley, Regno Unito; Dr Hasso Kaempfe, Germania; Alain Bosetti, Francia) si sono riuniti per discutere sui temi essenziali dell'imprenditorialità e sugli strumenti necessari ad avviare e portare al successo una piccola impresa nell'attuale contesto sociale e economico.
I risultati emersi sono stati raccolti da Epson in un vademecum per le microimprese da cui è stato estratto il "decalogo delle esperienze":
1. Se non fai una cosa non saprai mai cosa sarebbe accaduto se l'avessi fatta
2. Se devi fallire, fallo in fretta
3. Abbi il coraggio di difendere l'identità della tua impresa
4. Sfrutta i tuoi punti di forza e delega il resto
5. Allontanati dalla scrivania
6. Anche il prodotto più innovativo si deve confrontare con il mercato
7. Cresci insieme ai tuoi collaboratori
8. Festeggia le piccole vittorie
9. Esistono molti modi per farlo sapere, ma non puoi rinunciare al web
10. Crea un'alleanza ogni volta che serve
"Vitamina E: acceleratore di impresa", rappresenta l'evoluzione concreta del progetto Epson Business Council: in collaborazione con l'Acceleratore d'Impresa, Epson ha infatti deciso di supportare le giovani microaziende con le "vitamine" necessarie a raggiungere il successo.
Nel corso di una conferenza stampa sono state recentemente presentate le prime 4 start up che potranno contare non solo sull'esperienza dell'Acceleratore nella gestione e sviluppo di nuove iniziative
imprenditoriali, ma anche sull'aiuto concreto di Epson, che fornirà loro strumenti tecnologici, risorse economiche e competenze specializzate per l'avvio dell'attività.
"Con il progetto "Vitamina E: acceleratore di impresa" - spiega Massimo Pizzocri, amministratore delegato di Epson Italia - vogliamo fornire un supporto tecnologico e finanziario alle start up selezionate e all'Acceleratore di impresa, ma soprattutto vogliamo mettere a loro a disposizione le nostre tecnologie e competenze, organizzando incontri e scambi di informazioni con gli esperti dei diversi settori. La nostra scommessa è che alcune di esse riescano, attraverso la loro capacità di innovazione, a individuare nuove applicazioni dei nostri prodotti ed essere fautrici di storie di successo in cui anche Epson sia protagonista".
Le prime quattro start up individuate sulla base di criteri quali l'innovazione, l'alto potenziale di crescita e l'appartenenza a settori affini alle aree di utilizzo dei prodotti Epson sono:
- COMFTECH: fondata nel 2010, ha sede a Monza e opera nel settore biomedicale;
- ENERTECH SOLUTION: fondata nel 2009, ha sede a Milano e opera nel settore dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili;
SKE: fondata nel 2007, ha sede a Milano e si occupa della progettazione, sviluppo e commercializzazione di dispositivi e servizi biomedicali, con particolare attenzione alle applicazioni di Advanced Therapies;
- THREEPLICATE: fondata nel 2010, ha sede a Milano ed è attiva nel settore ICT.
Pubblicato il: 07/02/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni