Logo ImpresaCity.it

Wikileaks, arrestati 5 membri di Anonymous

La polizia britannica ha arrestato 5 persone appartenenti al gruppo "Anonymous", responsabile dei molteplici attacchi DDoS ai siti delle aziende che avevano sospeso i servizi di pagamento delle donazioni a favore di WikiLeaks.

Autore: Redazione Impresacity

La polizia britannica ha arrestato cinque persone sospettate di appartenere al gruppo "Anonymous" che, secondo le autorità, sarebbe responsabile dei diversi attacchi DDoS contro i siti web delle aziende che avevano sospeso i servizi di pagamento delle donazioni a favore di WikiLeaks tra le quali figuravano PayPal, Mastercard e Amazon.
Gli arrestati, le cui età sono comprese tra i 15 e i 26 anni, rischiano fino a 10 anni di carcere e 5mila sterline di multa.
Le indagini sono state condotte dall'unità e-Crime della Metropolitan Police e da autorità di polizia di diritto internazionale sia europee che statunitensi.
Pubblicato il: 28/01/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni