Logo ImpresaCity.it

Dichiarazione Iva anticipata, ora è per tutti

La dichiarazione Iva anticipata è per tutti: la presentazione entro febbraio svincola dalla comunicazione dati all'Agenzia delle Entrate.

Autore: Redazione ImpresaCity

Stop alla comunicazione annuale dati Iva per i contribuenti con saldo a debito che presentano la dichiarazione Iva entro febbraio. 
La circolare 1/E, per favorire la semplificazione degli adempimenti Iva a carico degli operatori economici e garantire a tutti un eguale trattamento, prevede che, sia in presenza di un credito sia di un debito nei confronti dell'Erario, i contribuenti possono presentare la dichiarazione Iva separatamente dal modello Unico e trasmetterla entro il mese di febbraio.
In questo caso non sarà  più necessario inviare all'Agenzia delle Entrate la comunicazione annuale dati Iva. 
Si tratta di una semplificazione, riconosciuta in via interpretativa dalle Entrate, che equipara i contribuenti che hanno una posizione debitoria a quelli che vantano invece un credito.  
L'art. 10 del Dl 78 del 2009 ha,  infatti, previsto per i contribuenti con anno d'imposta coincidente con quello solare la possibilità di presentare la dichiarazione Iva slegata da quella unificata.
In entrambi i  casi la presentazione anticipata del modello entro febbraio rende di fatto inutile l'invio della comunicazione annuale dati Iva. 
Inoltre, la circolare precisa che, in caso di presentazione in via autonoma della dichiarazione annuale Iva, non è possibile effettuare i versamenti in base alle scadenze del modello Unico.
Il versamento del saldo annuale deve, quindi, essere effettuato entro il 16 marzo in un'unica soluzione oppure  a rate maggiorando dello 0,33% mensile l'importo di ciascuna rata successiva alla prima.
Il testo della circolare è disponibile sul sito Internet dell'Agenzia delle Entrate nella sezione  "Provvedimenti, Circolari e Risoluzioni".
Pubblicato il: 27/01/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni