Lombardia: nel 2011 nate oltre 60mila nuove imprese

Lombardia: nel 2011 nate oltre 60mila nuove imprese

"La crisi morde e si fa sentire ovunque - commenta il presidente della Regione Roberto Formigoni - ma in Lombardia si continua a intraprendere e a correre rischi per creare sviluppo".

di: Redazione ImpresaCity del 20/04/2012 09:25

 
La Lombardia è tra le regioni italiane che crescono di più come numero di imprese registrate: il saldo iscrizioni/cessazioni per il 2011 è di +11.530 imprese iscritte (+1,21%).
Nel 2011 in Lombardia sono nate 61.393 imprese, il numero più alto in assoluto (le regioni che seguono la Lombardia si aggirano sulle 30.000 imprese), cioè quasi il 13% del totale delle nuove imprese.
A sottolinearlo sono i dati snocciolati dalla Regione Lombardia che evidenzia anche che dopo la stagnazione del 2010, nei primi sei mesi del 2011 il credito erogato alle imprese lombarde è tornato a crescere (2,8% a giugno), in particolare le erogazioni ai settori dell'industria e dei servizi (3,7% e 1,4% a giugno).
"La Lombardia - aggiunge il vice presidente e assessore all'Industria e Artigianato Andrea Gibelli - sta affrontando meglio degli altri la crisi economica. Una crisi globale e ancora presente. Questo grazie anche al nostro capitale umano: un dato non economico, ma ugualmente importante. In Lombardia infatti proprio la dedizione al lavoro degli imprenditori, la creatività e il loro senso di imprenditorialità fanno sì che si riesca a primeggiare in Europa. Eroi silenziosi che Regione Lombardia continuerà a sostenere come ha sempre fatto, mettendo a loro disposizioni strumenti innovativi. Solo noi infatti siamo stati in grado di siglare accordi straordinari con il Miur e la Banca Europa per gli Investimenti. Il primo ha permesso di istituire con bando per 120 milioni di euro; il secondo addirittura per 500 milioni di euro".

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

...continua