Logo ImpresaCity.it

Agcom approva le regole per la nuova Ngn

Agcom ha approvato il documento riguardante le regole per le reti di nuova generazione Ngn ed ha avviato le procedure per il bando di liberazione delle frequenze inutilizzate.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il consiglio dell'Autorità per le Comunicazioni (Agcom) ha approvato il documento contenente le regole sulle reti in fibra di nuova generazione Ngn e avviato le procedure necessarie alla messa a punto del bando di gara per l'asta delle frequenze LTE.
I punti più importanti della nuova regolamentazione riguardano l'unbundling per la fibra a partire dal 2013, anticipato da un regime di bitstream (servizio di interconnessione all'ingrosso) che sarà orientato al costo nelle zone in cui Telecom è l'unico operatore e a condizioni di mercato nelle aree dove la concorrenza è sviluppata e la necessità di estendere l'obbligo di condivisione delle infrastrutture passive fino a casa dell'utente.
Telecom Italia ha inoltre l'obbligo di realizzare un database che possa contenere le informazioni riguardanti la disponibilità delle infrastrutture civili e di fibra spenta, già previsto dalla delibera 731/09/Cons.
Agcom ha inoltre avviato le procedure per l'assegnazione dei diritti sulle frequenze liberate con il passaggio dall'analogico al digitale terrestre che non sono destinate agli operatori di telecomunicazioni.
Pubblicato il: 14/01/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni