Logo ImpresaCity.it

Tamoil, Romani chiede esame del piano industriale

Presso il Ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza del ministro Paolo Romani, è stato discusso l'annuncio della multinazionale Tamoil di voler chiudere la raffineria di Cremona. Il ministro ha chiesto un esame dettagliato degli aspetti economici e strategici e del piano industriale.

Autore: Chiara Bernasconi

L'annuncio della multinazionale Tamoil di voler chiudere la raffineria di Cremona che occupa oltre 300 addetti, a cui si aggiungono circa 400 lavoratori dell' indotto, è stato discusso al Ministero dello Sviluppo Economico alla presenza del ministro Paolo Romani.
"Ho chiesto la disponibilità a soprassedere alla tempistica che prevede la chiusura dell'impianto entro il mese di aprile 2011 al fine di consentire una discussione concreta e serena sulla base del piano industriale" ha dichiarato il ministro Romani, che ha poi aggiunto: "ho ascoltato le ragioni dell'azienda, che dichiara perdite significative negli ultimi anni, ma è necessario un confronto senza precondizioni irrevocabili per giungere a una soluzione condivisa".
Il prossimo 16 dicembre, il ministro Romani ha convocato azienda e sindacati per un esame dettagliato di tutti gli aspetti economici e di strategia, oltre che del piano industriale, in funzione di una valutazione più generale da farsi al successivo tavolo di confronto.
Pubblicato il: 13/12/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione