Alfresco Enterprise 4, la piattaforma per la produttività dei tablet aziendali

Alfresco Enterprise 4, la piattaforma per la produttività dei tablet aziendali

La nuova piattaforma Alfresco Enterprise 4 offre agli utenti contenuti mobili e pubblicazione sui social media e costituisce la base del nuovo servizio cloud di Alfresco.

di: Redazione ImpresaCity del 10/02/2012 07:00

 
Alfresco ha annunciato la disponibilità di Alfresco Enterprise 4, nuova piattaforma che offre un'intuitiva interfaccia abilitata per HTML5 per la collaborazione basata su social content, l'accesso mobile avanzato per consentire l'adozione di tablet in ambito aziendale e l'integrazione diretta con gli strumenti di produttività aziendale, come GoogleDocs, Microsoft Office e Quickoffice HD.
Alfresco Enterprise 4 costituisce inoltre la base per Alfresco nel cloud, un nuovo servizio di collaborazione nel cloud realmente multitenant (attualmente in versione beta).
La forza lavoro aziendale sta cambiando rapidamente. Oggi più che mai sono gli utenti a sollecitare il cambiamento imponendo l'adozione di nuovi strumenti di comunicazione social, nuovi servizi cloud e nuovi dispositivi mobili nell'ambiente aziendale.
Solo nell'ultimo anno il tablet è passato da novità per il mercato consumer al dispositivo di elaborazione aziendale con il più alto tasso di crescita mai registrato.  Con Alfresco Enterprise 4, Alfresco lancia la prima fase di un nuovo approccio al content management concepito per consentire alle organizzazioni di rispondere alle esigenze della forza lavoro mobile, social e globale di oggi. 
Alfresco definisce questo approccio cloud connected content.
I contenuti cloud connected sono accessibili da qualsiasi dispositivo, possono essere integrati e addirittura sincronizzati con altri servizi cloud, pubblicati su siti social basati su cloud, condivisi all'interno o all'esterno del firewall, continuando tuttavia ad essere gestiti e controllati dall'azienda. I fornitori di soluzioni Ecm legacy di tipo proprietario non sono in grado di offrire contenuti cloud connected, essendo vincolati da architetture e modelli aziendali dell'ultima generazione. Le upstart orientate solo al cloud non sono in grado di offrire contenuti cloud connected, perché il loro approccio universale cloud-only e la mancanza di flussi di lavoro e metadati compositi non possono soddisfare le esigenze delle organizzazioni complesse.
In questo contesto, le nuove caratteristiche offerte da Alfresco Enterprise 4 comprendono:
- Nuovo supporto per dispositivi mobili - Accesso e modifica di contenuti da qualsiasi dispositivo, ovvero smartphone, tablet, browser o tramite standard aperti come Cmis e WebDav, per consentire agli utenti di avviare processi, annotare documenti, modificare e salvare contenuti con pochi clic o gesti di scorrimento rapido
- Nuove interazioni di tipo social - La gestione documenti diventa social ed è adottata più ampiamente, poiché gli utenti possono scegliere "mi piace" e "seguire" altri utenti per vedere i flussi di attività relativi ai contenuti
- Nuove app di produttività - Possibilità di utilizzare l'app di produttività preferita, integrata con Alfresco: Microsoft Office, GoogleDocs, Apple iWork su iPad, Quickoffice HD, PDFExpert, Adobe Creative Suite e molte altre
- Nuove funzionalità dell'interfaccia utente - Una interfaccia Web moderna e raffinata offre interazioni HTML5 di base, come drag & drop e spostamento, nonché anteprime praticamente di qualsiasi tipo di file comune (doc, video, audio, file Adobe, file iWork, ecc.)
- Nuovi canali di pubblicazione - Connessione e pubblicazione di contenuti sui canali social come YouTube, SlideShare, Twitter, Facebook e Flickr
- Nuovi use case nel cloud - Possibilità di collaborare con utenti all'esterno del firewall tramite Alfresco nel cloud (in versione beta), mantenendo tuttavia il controllo dei contenuti aziendali
- Nuove opzioni di scalabilità - Possibilità di scegliere cluster orizzontali o di eseguire il server di contenuti Alfresco, l'applicazione di collaborazione Alfresco Share e il server di indicizzazione Alfresco su server distinti (fisici o virtuali) per applicazioni ad alte prestazioni
- Nuove opzioni di estensibilità e personalizzazione - Facilità di personalizzazione ed estensione dell'applicazione Alfresco Share con nuove opzioni di configurazione ed estensioni personalizzate drop-in; possibilità di creare un'app mobile personalizzata con il codice open source di Alfresco Mobile
- Miglioramenti significativi a livello di prestazioni - Upload di contenuti 3 volte più veloce, query su dashboard utente 10 volte più rapide, caricamento 25-50% più veloce di raccolte documenti e metadati dei documenti.
Alfresco Enterprise 4 è la piattaforma alla base della visione per i contenuti cloud connected di Alfresco e sarà seguita, per tutto il 2012, da nuovi servizi e integrazioni che includeranno:
- Lancio di Alfresco nel cloud - Previsto nella primavera 2012, Alfresco nel cloud sarà un ambiente di collaborazione e contenuti Alfresco multitenant completo. Attualmente in versione beta privata, tutti i clienti nuovi ed esistenti di Alfresco Enterprise che effettueranno l'acquisto di Alfresco 4 entro il 29 febbraio 2012 riceveranno gratuitamente 1 terabyte di area di storage per i contenuti cloud per la durata della sottoscrizione.
- Lancio dell'integrazione DropBox - Sempre nella primavera 2012, Alfresco rilascerà l'integrazione DropBox per Alfresco Enterprise 4 e per Alfresco nel cloud, consentendo agli utenti di promuovere contenuti DropBox in Alfresco. DropBox è un servizio gratuito che consente agli utenti di portare documenti, foto e video ovunque e di condividerli facilmente.
- Lancio di Alfresco cloud connector - Nella primavera 2012, Alfresco lancerà la prima fase della tecnologia di sincronizzazione nel cloud e on-premise, completamente supportata e distribuita da Alfresco, che consentirà la connessione diretta tra Alfresco Enterprise e Alfresco nel cloud, grazie alla quale le aziende potranno integrare in modo intelligente la gestione documentale on-premise con la collaborazione nel cloud, oltre alla condivisione di file per la collaborazione B2B.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

...continua
 
 
 

Vota