Intesa Sanpaolo, unica italiana tra le 100 aziende più sostenibili al mondo

Intesa Sanpaolo, unica italiana tra le 100 aziende più sostenibili al mondo

La classifica annuale di Corporate Knights, presentata al World Economic Forum di Davos, vede tra le 100 aziende più sostenibili al mondo ben 16 aziende del Regno Unito. Italia rappresentata solo da Intesa Sanpaolo, che si posiziona 96esima.

di: Redazione ImpresaCity del 31/01/2012 18:40

 
Corporate Knights, rivista canadese specializzata in capitalismo sostenibile, ha pubblicato la sua annuale classifica Global 100, che premia le 100 aziende più sostenibili nel mondo. 
Dal 2005 la rivista compie una analisi a livello mondiale di 4.000 imprese valutate rispetto a undici indicatori: tra questi ci sono quelli che riguardano l'ambiente, le risorse umane, la politica delle retribuzioni, l'impegno del management per la sostenibilità, l'innovazione e la trasparenza.
Un importante riconoscimento alla sostenibilità che è stato presentato al World Economic Forum di Davos.
L'Italia non è sicuramente tra i primi della classe a questo riguardo: l'unica impresa del Belpaese presenta in classifica è infatti Intesa Sanpaolo, che si posiziona 96esima
L'azienda che guida la classifica è Novo Nordisk, società farmaceutica danese, seguita dalla brasiliana Natura Cosmeticos e, sul terzo gradino del podio, dalla norvegese Statoil Asa
Tra le nazioni, troviamo in prima posizione il Regno Unito, rappresentato nella classifica da ben 16 imprese (5 in più rispetto all'anno scorso); seguono il Giappone (11 aziende) e poi, a parimerito, Francia e Stati Uniti


Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

...continua