Logo ImpresaCity.it

Telecom Italia presenta MyDoctor@Home a Handimatica

Dal 27 al 29 novembre Bologna ospiterà la mostra-mercato "Handimatica", dedicata alle tecnologie legate alla disabilità. Sarà presente anche Telecom Italia che illustrerà il servizio di teleassistenza domiciliare MyDoctor@Home.

Autore: Redazione ImpresaCity

Telecom Italia sarà presente all'ottava edizione di "Handimatica", mostra-mercato dedicata alle tecnologie legate alla disabilità in programma a Bologna dal 27 al 29 novembre, affiancando in qualità di main partner la Fondazione ASPHI Onlus (Avviamento e Sviluppo di Progetti per ridurre l'Handicapmediante l'Informatica).
All'interno del prestigioso Istituto Aldini Valeriani Sirani di Bologna, sede dell'esposizione, Telecom Italia presenterà alcuni progetti e soluzioni innovative, studiati per garantire pari opportunità e agevolare l'autonomia delle persone con disabilità visive e uditive
L'incontro con la tecnologia può, infatti, contribuire a migliorare la qualità di vita degli anziani e di chi, per cause diverse, vive una condizione svantaggiata o di disabilità.
Nel corso del Convegno di apertura di venerdì 26 novembre, dedicato a "La tecnologia oggi e domani, in tutti gli ambiti della vita", sarà presentato l'innovativo servizio di teleassistenza domiciliare MyDoctor@Homeche consentirà, sulla base di un accordo con la Regione Piemonte, di monitorare 5.000 pazienti da casa propria nell'arco di tre anni grazie ad un kit composto da apparati elettromedicali e telefoni cellulari dotati di apposito software e sim card.
Il servizio MyDoctor@Home è rivolto principalmente ai pazienti affetti da patologie croniche, che potranno monitorare da casa, in totale autonomia o con supporto infermieristico, i propri parametri fisiologici (peso corporeo, pressione arteriosa, frequenza cardiaca, saturazione dell'ossigeno ematico, glicemia, spirometria, elettrocardiogramma) attraverso l'uso di dispositivi elettromedicali.
Le misure saranno poi inviate al reparto ospedaliero di riferimento in modo automatico, con il telefono cellulare, attraverso la rete mobile GPRS/EDGE/UMTS.
La soluzione prevede comunque l'utilizzo di qualsiasi rete dati (anche ADSL, Wi-Fi e satellitare). 
In occasione di Handimatica, Telecom Italia presenterà per la prima volta un'evoluzione del servizio MyDoctor@Home che utilizza le funzionalità vocali per agevolare la raccolta e l'invio delle misure da parte del paziente.
In particolare, Telecom Italia presenterà apparati e tecnologie che consentiranno di effettuare dimostrazioni relative a:
• un servizio di geofencing per la localizzazione anche in spazi chiusi dei pazienti di Alzheimer
• un prototipo di cellulare che, grazie all'utilizzo di tecnologie di localizzazione e sensori integrati, innesta la tecnologia di "augmented reality", per fornire alle persone non vedenti o ipovedenti l'opportunità di ricevere informazioni sull'ambiente che li circonda, come ad esempio pericoli, incroci, ostacoli ecc., dando indicazioni di fondamentale importanza nella loro vita quotidiana
• una dimostrazione video del progetto "Smart Inclusion" realizzato per i lungodegenti dei reparti di oncoematologia pediatrica che integra, su un'unica piattaforma tecnologica, servizi di teledidattica, intrattenimento e gestione dei dati clinici. In questo modo i bambini ricoverati possono partecipare alla vita sociale collegandosi con la scuola e la famiglia e, allo stesso tempo, il personale sanitario può disporre di strumenti evoluti a supporto dei processi di cura dei piccoli pazienti.
Grazie a questa iniziativa, Telecom Italia consolida il rapporto di collaborazione con la Fondazione ASPHI, della quale è Socio Sostenitore e partner da molti anni, e conferma il proprio impegno nello sviluppo e nella diffusione di servizi innovativi, mettendoli al servizio delle necessità di tutti, con l'obiettivo di accrescere il livello di benessere dei cittadini a beneficio dell'intero Paese.
Pubblicato il: 22/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione