Logo ImpresaCity.it

In Eurozona cresce il deficit/Pil, la peggiore è la Grecia

Nel 2009, deficit e debito pubblico sono cresciuti sia nell'area Euro (EA16) che nell'Unione Europea dei 27. Maglia nera alla Grecia.

Autore: Redazione ImpresaCity

Nel 2009, il deficit e il debito pubblico sono cresciuti sia nell'area Euro (EA16) che nell'Unione Europea dei 27, mentre il prodotto interno lordo è calato.
Nell'area Euro il rapporto deficit/Pil è aumentato dal 2% del 2008 al 6,3% del 2009; nell'EU27, dal 2,3% del 2008 al 6,8% del 2009. Il rapporto debito/Pil è aumentato per l'area Euro dal 69.8% al 79.2%, per l'EU27 dal 61,8% al 74%. I dati emergono da un'elaborazione Eurostat.
Il rapporto deficit/Pil peggiore in assoluto è stato quello della Grecia, che ha registrato -15,4%. A seguire, Irlanda (-14.4%), Regno Unito (-11.4%), Spagna (-11.1%), Lettonia (-10.2%), Portogallo (-9.3%), Lituania (-9.2%), Romania (-8.6%), Slovacchia (-7.9%), Francia (-7.5%) e Polonia (-7.2%).
I deficit minori, invece, sono stati registrati in Lussemburgo (-0.7%), Svezia (-0.9%) ed Estonia (-1.7%).
25 stati membri dell'UE hanno registrato un peggioramento nel rapporto deficit/Pil rispetto al 2008, solo due (Estonia e Malta) hanno visto un miglioramento.
Pubblicato il: 16/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni