Logo ImpresaCity.it

Istat, deficit bilancia commerciale sale a 3,2 miliardi di euro

Disavanzo commerciale più che triplicato a settembre. Le esportazioni aumentano del 16,4%, le importazioni del 23,9%.

Autore: Redazione ImpresaCity

A settembre 2010 il disavanzo commerciale del nostro paese risultava pari a 3,2 miliardi di euro, un valore più che triplo (meno 1 miliardo di euro) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Lo rende noto l'Istat.
Nel mese di settembre 2010 le esportazioni sono aumentate del 16,4% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, con andamenti più sostenuti sul mercato comunitario (+19%) rispetto a quello esterno all'Unione europea (+12,8%).
Le importazioni hanno registrato un incremento superiore, pari al 23,9%, derivante da una crescita del 31,8% dei flussi dai paesi extra Ue e del 18,3% dai paesi comunitari.
A settembre 2010 le esportazioni hanno mostrato andamenti tendenziali positivi per tutti i raggruppamenti principali per tipologia di beni, con aumenti superiori alla media per energia (più 39,9 per cento), prodotti intermedi (più 19 per cento) e beni di consumo non durevoli (più 18,6 per cento).
Anche per le importazioni le variazioni tendenziali sono positive per tutti i raggruppamenti, con andamenti superiori alla media per i prodotti intermedi (più 41,7 per cento) e l'energia (più 26,2 per cento).
Pubblicato il: 27/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione