Micro Focus annuncia StarTeam 12.0, per la gestione Alm

Micro Focus annuncia StarTeam 12.0, per la gestione Alm

La nuova versione di Borland StarTeam di Micro Focus è progettata per unificare gli ambienti Alm e fornire al management prevedibilità e una visione utile e di valore.

di: Redazione ImpresaCity del 30/12/2011 09:45

 
Micro Focus ha annunciato il lancio di Borland StarTeam 12.0.
La nuova suite di strumenti per la gestione del cambiamento è progettata per migliorare ed ampliare l'interoperabilità dei tool per la gestione del ciclo di vita delle applicazioni (Alm) e dei tipi di asset tra i vari team di sviluppo del software.
Questa novità è concepita per superare le tradizionali barriere per quanto riguarda lo sviluppo, quali la mancanza di visibilità tra i tool e una collaborazione inefficace.      
Da sempre Borland StarTeam supporta la gestione di moltissimi tipi di asset per l'Alm, tra cui file versioning controllato, richieste di cambiamento personalizzabili, compiti, esigenze e relative discussioni tecniche. La nuova suite amplia gli strumenti per l'Alm che un'azienda può utilizzare.
Con l'introduzione del nuovo Borland Connector si dispone di una completa interoperabilità tra lo strumento Alm e il prodotto, consentendo a un gruppo più ampio di professionisti Alm di contribuire ulteriormente agli obiettivi del team di sviluppo. Borland StarTeam 12.0 connette automaticamente gli sviluppatori e il loro codice a qualsiasi azione di cambiamento richiesta, permettendo ai team di partecipare correttamente e in tempo utile al processo di rilascio del software per l'utenza finale.
Semplificando l'estensione ai diversi tipi di asset del software da gestire, StarTeam consente alle aziende di aderire al meglio all'ambiente Alm in uso, in base agli strumenti di sviluppo utilizzati e alle metodologie aziendali applicate.
Ecco i vantaggi e le caratteristiche principali di StarTeam 12.0 comunicati da Micro Focus:      
- Asset Alm estendibili: StarTeam 12.0 supporta i team nell'attività di controllo e gestione dell'infrastruttura Sccm, permettendo agli utenti di definire meglio quali asset Alm è utile gestire. I nuovi tipi di asset utilizzano paradigmi noti, riducendo la curva dell'apprendimento e migliorandone l'adozione.
- Certificazione e integrazione del connettore Borland Tasktop: gli sviluppatori possono giocare un ruolo importante nel processo di distribuzione del software grazie a un accesso distinto per ruoli, che permette di accedere agli asset di change management di StarTeam o di tool di terze parti, direttamente dall'interno di Ide Eclipse o Visual Studio.
- Visibilità consolidata: con Tasktop Sync, ora le aziende possono vedere tutti gli schemi di lavoro personalizzati e non, da tool di terze parti, integrandoli completamente nel presentation di StarTeam come fossero nativi.
- Efficacia nello sviluppo: con Tasktop Dev, ora gli sviluppatori sono in grado di operare con l'Ide al loro familiare, garantendo la massima produttività, ma partecipando anche ai processi e ai flussi di lavoro dei quali il management necessita.
- Migliore visibilità di gestione: più precise e frequenti attività di reporting circa tempi e stati dello sviluppatore offrono al management una maggiore visibilità per pianificare i progetti.
- Tracciabilità potenziata: ora le aziende possono tracciare automaticamente e in modo flessibile la tracciabilità tra codice sorgente e il change management, anche da sistemi terzi. Questo consente l'uso di tool different,i ottimizzando e semplificando i processi decisionali.
- Sincronizzazione Alm: StarTeam è ora supportato dal framework per l'interoperabilità di standard industriale Eclipse Mylyn Alm che fornisce una sincronizzazione in tempo reale, la possibilità di configurare automaticamente la soluzione dei conflitti, e un supporto per più di due dozzine di servizi per il monitoraggio e il reporting dei tool Alm.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

...continua