Logo ImpresaCity.it

Cala il sipario sull'Expo di Shanghai: Italia, adesso tocca a te

A Shanghai, passaggio di consegne tra gli organizzatori dell'Expo cinese e i rappresentanti italiani, tra cui Letizia Moratti e Roberto Formigoni. Ora tocca all'Italia.

Autore: Irene Canziani

Erano le 13.25 domenica in Italia (20.25 ora locale) quando a Shanghai è avvenuto l'atteso passaggio di consegne tra gli organizzatori dell'Expo cinese e quelli dell'edizione 2015, che si terrà a Milano.
Simbolo di questo passaggio di testimone, la bandiera bandiera bianca e azzurra del Bureau International des Expositions, che dopo essere stata esposta in cima all'auditorium del padiglione cinese per sei mesi, è stata consegnata al sindaco di Milano Letizia Moratti dal segretario generale dell'Onu Ban Ki-Moon e dal presidente del Bie Jean Pierre Lafon.
"La isserò sul pennone di Palazzo Marino" ha commentato, emozionata, la Moratti, accompagnata a Shanghai dal presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni e da Andrea Fanzago, vicecapogruppo del Pd in consiglio comunale.
"L'Expo di Milano – ha affermato Formigoni - metterà al centro tante tematiche, dal tema dell'alimentazione a quello dello sviluppo sostenibile, da quello del lavoro a quello della convivialità. Abbiamo l'intenzione di accrescere la coscienza pubblica che nutrire il pianeta è un tema da affrontare ed è risolvibile con un mix di scelte economiche e soluzioni tecnologiche: vogliamo approfondire questa tematica anche per attrarre sfere diverse di pubblico, gli esperti, i gruppi e le realtà che si interessano di questi argomenti".
Anche dalla Moratti, un invito ai paesi partecipanti ad attenersi alla tematica della manifestazione: "la prima novità per Expo Milano - ha spiegato - sarà il rigore nel chiedere ai paesi partecipanti di rispettare il tema della nutrizione nella progettazione dei loro padiglioni. Lo abbiamo messo nero su bianco nel dossier di candidatura. L'Expo dovrà puntare sulla gente, non sul marketing. Sulla cooperazione e lo sviluppo sostenibile".
Pubblicato il: 02/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione