Logo ImpresaCity.it

Innovazione, Brunetta presenta "MiaPA"

Il ministro Brunetta ha presentato "MiaPA", primo servizio al mondo di social check-in applicato alla Pubblica Amministrazione. Già reperibili 12.000 uffici, presto saranno più di 100.000.

Autore: Redazione ImpresaCity

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Vidoni, il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Renato Brunetta ha presentato "MiaPA", primo servizio al mondo di applicazione estesa degli strumenti di social check-in in ambito pubblico.
Si tratta di un nuovo servizio social fondato sulla condivisione di esperienze geolocalizzate e che, sfruttando le potenzialità di Mobnotes (un'applicazione gratuita e completamente made in Italy che si fonda sulla georeferenziazione degli utenti), consente di disporre sul proprio Smartphone o sul proprio PC di  una vera e propria mappa dei servizi pubblici.
MiaPA - che nasce dalla collaborazione tra Formez PA, ForumPA e Mobnotes.com - fa propria la filosofia degli open data, mettendo a disposizione dei cittadini e degli operatori i dati prodotti in un formato che ne consente il riutilizzo.
Scaricata gratuitamente l'applicazione (da http://mbnt.in/2ML o collegandosi direttamente con il proprio cellulare a www.mobnotes.com), l'utente può infatti trovare in automatico sulla mappa l'ufficio nel quale doversi recare oppure scorrere la lista completa degli uffici pubblici più vicini (esattamente quello che già avviene adesso quando si è alla ricerca dell'albergo o del ristorante più vicino) oppure ancora utilizzando la funzione "cerca" e individuando l'indirizzo sulla mappa virtuale.
A questo punto non solo è possibile consultare i commenti lasciati dagli altri utenti sul funzionamento dell'ufficio individuato ma si può a propria volta decidere se pubblicare il check-in anche su Twitter e Facebook (magari inserendo una foto scattata in loco) oppure rendere il check-in privato allo scopo di mostrarlo solo agli amici.
Una volta effettuato il check-in si può esprimere una valutazione tramite una delle tre 'faccine' proposte e aggiungere un breve commento scritto. Le valutazioni e i commenti confluiranno sul sito di Linea Amica, restituendo così un quadro completo del giudizio dei cittadini.
Nei prossimi  mesi saranno introdotti nuovi indirizzi e saranno indicati i servizi erogati presso ciascuno ufficio. Ad oggi sono circa 12.000 gli uffici pubblici reperibili. Entro 10 mesi diventeranno 100.000, con inserimenti mensili di 10.000 nuovi indirizzi.
Inoltre verrà arricchita la gamma delle informazioni sui servizi e sui singoli eventi, consentendo alle amministrazioni di effettuare anche comunicazioni di pubblica utilità.
Le informazioni riportate per ciascun indirizzo possono infatti essere incrementate o modificate in qualsiasi momento da Mobnotes o dalle amministrazioni interessate che potranno aggiungere informazioni su eventi specifici, orari di apertura e ogni altra comunicazione di pubblica utilità.
Il Comune di Milano è la prima grande amministrazione che ha aderito all'iniziativa per diffondere le informazioni e facilitare l'accesso ai servizi presenti sul proprio territorio.
L'approccio 'aperto', seguito nella realizzazione dell'iniziativa, permette a chiunque di utilizzare i dati raccolti e sviluppare nuove applicazioni. La logica di integrazione con il portale Linea Amica potrà essere replicata anche per altre iniziative e applicazioni sia pubbliche sia private. In questo modo le diverse iniziative manterranno la propria specificità ma potranno condividere un portale unico su cui far confluire i dati prodotti e raccolti.
Pubblicato il: 29/10/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni