Logo ImpresaCity.it

Bce: ripresa moderata e futuro incerto

Secondo la Banca Centrale Europea, la ripresa procederà a un ritmo moderato, con una perdurante incertezza riguardo al futuro. L'istituto invita i paesi in difficoltà ad adottare profonde riforme per potenziare la crescita della produttività.

Autore: Redazione ImpresaCity

"In futuro la ripresa dovrebbe procedere a un ritmo moderato a fronte di una perdurante incertezza". Questa la prospettiva presentata dalla Banca Centrale Europea nell'ultimo bollettino.
Il recente rafforzamento della ripresa nel nostro continente, che ha superato le attese degli analisti, è infatti secondo la Bce basato su fattori "temporanei", e permane un forte senso di incertezza riguardo ai risvolti che potrebbero verificarsi nel prossimo futuro.
In particolare, l'istituto ritiene che la ripresa dell'attività nei paesi europei sarà "frenata dal processo di aggiustamento dei bilanci in corso in diversi settori e dalle prospettive per il mercato del lavoro".
L'istituto ha quindi deciso di confermare l'attuale livello dei tassi di interesse, al momento fermi all'1%. Cosa fare, dunque, per favorire la ripresa? La banca fornisce nel bollettino alcune linee guida.
I paesi che hanno subito una perdita di competitività dovrebbero adottare, si legge, "profonde riforme tese a potenziare la crescita della produttività": le misure, prosegue il testo, "dovrebbero assicurare che il processo di contrattazione dei salari ne consenta il flessibile e appropriato adeguamento alle condizioni di disoccupazione e alle perdite di competitività". Le parole d'ordine sono quindi flessibilità salariale e irrobustimento della produttività.
Tra i paesi più in difficoltà potrebbe esserci anche l'Italia.
Pubblicato il: 09/09/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Stampanti e gestione documentale

speciali

Quale futuro per le applicazioni d’impresa?