Alfresco Mobile offre apps gratuite per iPad e iPhone

Alfresco Mobile offre apps gratuite per iPad e iPhone

La nuova piattaforma di Alfresco, Alfresco Mobile, offre applicazioni gratuite per i dispositivi mobili Apple, per offrire ai dipendenti delle aziende la possibilità di migliorare l'efficienza salvaguardando la sicurezza.

di: Redazione ImpresaCity del 11/11/2011 10:10

 
Alfresco ha annunciato la disponibilità di Alfresco Mobile, nuova piattaforma che offre app iOS gratuite per iPad e iPhone.
Disponibili nell'Apple App Store, le app iOS di Alfresco estendono l'esperienza Alfresco ai dispositivi iOS e forniscono agli utenti aziendali l'accesso diretto ai contenuti business-critical ovunque servano. 
Alfresco Mobile è compatibile con l'intero portfolio di prodotti Alfresco, tra cui le più recenti versioni di Team, Enterprise e Community.
Gli utenti attuali di Alfresco possono scaricare le app gratuite che consentono di accedere ai contenuti direttamente da un iPhone o iPad.  
Secondo Apple, nel corso del 2011 i tablet sono stati testati o implementati dall'80% delle aziende Fortune 100. Poiché l'adozione dei tablet PC è in costante crescita, ne consegue che i dipendenti desiderano poter scegliere quale dispositivo e software utilizzare, mentre le aziende, pur con i limiti posti dalle esigenze di sicurezza e dai requisiti di conformità, sono sempre più interessate a supportare strumenti in grado di accrescere la produttività dei propri dipendenti.
Oggi, più che mai, la proprietà dei dispositivi è nelle mani dei dipendenti, mentre la proprietà di applicazioni e contenuti è condizionata dalle politiche di sicurezza e di gestione dei contenuti stabilite tra l'organizzazione e i dipendenti.
Alfresco Mobile vuole offrire ai dipendenti la possibilità di migliorare l'efficienza in un ambiente di lavoro mobile, ai responsabili IT la possibilità di contare sulla costante protezione delle informazioni aziendali, indipendentemente dalle proprie esigenze di sicurezza.
Mentre le nuove app iOS forniscono ai clienti Alfresco una soluzione di facile utilizzo e implementazione, la piattaforma di base continuerà a supportare standard aperti, ad esempio WebDAV, consentendo ai clienti di creare proprie app o di ottimizzare app di terze parti secondo le proprie esigenze di business.
Man mano che le soluzioni mobili e cloud evolvono e maturano, Alfresco continuerà a supportare gli standard aperti che consentono ai clienti di scegliere la soluzione e gli strumenti che più si adattano alle loro specifiche esigenze. 
Per sviluppare la nuova applicazione mobile Alfresco si è avvalsa della collaborazione di Zia Consulting, uno dei suoi Platinum partner.
In concomitanza con il rilascio delle applicazioni per dispositivi mobili, Alfresco ha annunciato la collaborazione con Marc Dubresson, già Project Manager di Apple, che guiderà una nuova divisione mobile di Alfresco e le future iniziative di sviluppo di prodotti mobili. In Apple, Marc è stato responsabile del rilascio di Pages, la prima app iPad di Apple che rimane ancora oggi l'app iPad più venduta.
Le app iPad e iPhone offrono un ampio set di caratteristiche per la condivisione e la collaborazione in mobilità, tra cui:
- Accesso in completa sicurezza ai contenuti corporate dall'iPad o iPhone
- Visualizzazione in anteprima di documenti, presentazioni e file audio / video oppure download per accesso offline
- Scatto di fotografie dall'iPhone e caricamento delle stesse direttamente su Alfresco
- Modifica di documenti sull'iPad e caricamento tramite WebDAV
- Avvio di processi di business Alfresco direttamente sul tablet, utilizzando regole
- Aggiunta di commenti e tag ai contenuti aziendali
- Ricerca tramite nomi di file oppure full-text
- Applicazione delle regole di sicurezza e riservatezza aziendali.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Bash Bag, una minaccia reale?

    Il commento di Jan Valcke, Presidente e COO di VASCO Data Security, sulla nuova vulnerabilità informatica denominata Bash Bug

  • * Alibaba, perché sì e perché no

    L'opinione Stefan Schmidt, vice president product strategy di Hybris, partner di Sap, sui rischi associati all'e-commerce di Alibaba

  • App native o Web App?

    La critica di Christian Heilmann, Principal Developer Evangelist di Mozilla, nei confronti delle app native

  • Come mettere a punto un piano per la compliance

    Come pianificare l'adeguamento dei sistemi informativi per conformarsi alle nuove normative. Intervento di Elizabeth Maxwell, Technical Director di Compuware

  • Bitcoin e valute crittografiche

    Rischi e minacce legate all'utilizzo delle criptovalute. L'opinione di Ivan Straniero, Territory Manager, Italy & SE Europe Arbor Networks

...continua