Logo ImpresaCity.it

Ancestry.co.uk e i testamenti dei personaggi famosi finiscono online

Karl Marx morì povero, mentre Charles Darwin possedeva una fortuna non indifferente. Lo sguardo indiscreto di Ancestry.co.uk rivela: il più ricco fu l'ingegnere inventore delle fogne di Londra.

Autore: Irene Canziani

Alla sua morte, Karl Marx lasciò alla figlia solo 9 mila sterline; gli eredi di Charles Darwin, invece, poterono contare sull'equivalente di 13 milioni di sterline attuali.
È il sito Ancestry.co.uk a permetterci di dare uno sguardo alle fortune di alcuni dei personaggi più in vista della storia: il portale ha infatti recentemente messo online oltre sei milioni di testamenti di età vittoriana e della prima metà del XX secolo, inclusi quelli di persone famose.
Ed è così che si scopre che il padre del comunismo, morto a Londra nel 1883, decise si lasciare tutto il suo patrimonio – a dire la verità, esiguo – alla sola figlia Eleonor, senza preoccuparsi degli altri sei figli che aveva avuto. E che il celebre scrittore Charles Dickens non se la passava affatto male: alla sua morte, avvenuta nel 1870, egli lasciò agli eredi l'equivalente di 7 milioni di sterline attuali.
"Quanti soldi hanno lasciato agli eredi questi signori di fama? – recita lo slogan iniziale del sito - E i cittadini comuni che sono stati il vostro prozio o il vostro trisnonno? Da oggi la risposta è in un click". E di click ne sono già stati fatti molti: in una settimana, grazie alla curiosità dei cittadini britannici il portale ha ottenuto 9 milioni di contatti.
Una curiosità: il più ricco in classifica è Joseph Bazalgette, l'ingegnere civile che nel 1848 inventò il sistema fognario di Londra. Egli potè lasciare in eredità ben 15 milioni di sterline odierni.
Tra gli altri nomi noti, veniamo a sapere che Arthur Conan Doyle se ne andò nel 1930 lasciando l'equivalente di 3 milioni di sterline, e invece Oscar Wilde tenne fede alla sua celebre frase: "non ho altro con me se non il mio genio". Morto a Parigi nel 1900, egli lasciò agli eredi un patrimonio di appena 19mila sterline.
Pubblicato il: 13/08/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione