Logo ImpresaCity.it

Licenziamenti in Telecom Italia, Sacconi convoca un confronto

Il ministro del lavoro Sacconi ha annunciato che entro questa settimana presenzierà ad un tavolo di confronto con i vertici di Telecom Italia, per discutere del piano di esuberi della società.

Autore: Irene Canziani

Il ministro del lavoro Maurizio Sacconi sta organizzando un tavolo di confronto con i vertici di Telecom Italia. Al centro della discussione la presunta decisione della società di telecomunicazioni di licenziare 3700 dipendenti entro giugno 2011, e 7000 persone in totale entro il 2012: l'allarme sugli esuberi era stato lanciato recentemente dai sindacati.
"Credo debbano essere messi da parte atti unilaterali – ha affermato il ministro a margine della presentazione di un rapporto sulle liberalizzazioni 2010 - che si debba avviare un confronto vero su un piano industriale per il futuro del gruppo Telecom e quindi a partire dagli investimenti che si vogliono realizzare".
Secondo Sacconi, il futuro di Telecom deve essere scritto secondo una logica "di sviluppo e non di ridimensionamento". Non è ancora chiaro, tuttavia, quando si terrà il tavolo: "in questi minuti probabilmente stiamo definendo, credo nel corso di questa settimana ma non sono in grado di dire ora e giorno" ha risposto Sacconi ai giornalisti che chiedevano più precisione.
All'incontro sarà presente anche il viceministro allo Sviluppo Economico Paolo Romani.
Pubblicato il: 12/07/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione