Logo ImpresaCity.it

Pmi, l'ABI proroga a gennaio le domande di sospensione dei debiti

L'ABI ha prorogato al 31 gennaio 2011 il termine per la presentazione delle domande di sospensione dei debiti delle imprese italiane.

Autore: Redazione ImpresaCity

Le imprese italiane hanno ancora poco più di 6 mesi per richiedere la sospensione dei debiti. Lo ha deciso l'Associazione Bancaria Italiana, che ha spostato il termine per la presentazione delle domande dal 30 giugno 2010 al 31 gennaio 2011.
Intanto, è già tempo dei primi bilanci: da maggio 2010 le piccole e medie imprese hanno potuto contare su 10,5 miliardi di Euro in più di liquidità. Si tratta di 500 milioni in più rispetto ad aprile 2010, quando il dato si era attestato a circa 10 miliardi.
I dati ufficiali del monitoraggio, spiega una nota ufficiale dell'ABI, segnalano che al 31 maggio 2010 sono state 197.000 le domande delle imprese, per un controvalore complessivo di finanziamenti in essere di 59 miliardi di Euro.
Il sistema bancario ha analizzato 188.000 domande (56 miliardi di Euro) con i seguenti risultati: è stato già accolto il 77% delle domande (152.000, pari a 46 miliardi), ancora in corso di esame 23.000 unità (7 miliardi), mentre solo il 2,6% non è stato accolto (5.200, per 1 miliardo di valore).
Rispetto alle domande riferite alle singole branche di attività spiccano in particolare industria, commercio/alberghiero e altri servizi.
L'analisi relativa alla distribuzione territoriale delle domande accolte, per sede legale dell'impresa richiedente, evidenzia che il 53,4% delle domande è riferito ad imprese residenti nel Nord Italia. La quota restante riguarda tutto il Centro Sud.
Pubblicato il: 07/07/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni