Lexmark pubblica il report del 2010 sulle attività di Corporate Social Responsability

Lexmark pubblica il report del 2010 sulle attività di Corporate Social Responsability

Lexmark ha pubblicato il 2010 Corporate Social Responsibility Report, che evidenzia progressi e attività in favore della tutela ambientale.

di: Redazione ImpresaCity del 11/07/2011 10:30

 
Lexmark ha pubblicato il 2010 Corporate Social Responsibility (CSR) Report, che evidenzia i progressi e le attività realizzate a livello mondiale dall'azienda in favore della tutela ambientale e del mantenimento dei più elevati standard di business.
Nel suo ultimo rapporto, Lexmark descrive con ancor più trasparenza attività, iniziative e risultati del consolidato programma di Corporate Social Reponsability, confermando come l'azienda sia impegnata a dare il suo contributo per mantenere l'equilibrio tra i bisogni economici, ambientali e sociali del nostro mondo.
Fra le numerose attività condotte, alcune rappresentano al meglio il costante progresso di Lexmark in tutto il mondo, ad esempio:
Una maggiore visibilità dei processi interni e adeguati strumenti di controllo hanno permesso a Lexmark di intervenire su tutti gli indicatori indicati da GlobalReporting Initiative (GRI), che definisce le linee guida per una chiara e trasparente valutazione della sostenibilità delle organizzazioni;
Lexmark è stata inserita dalla rivista americana CRO (Corporate Responsibility Officer) nella lista delle 100 migliori aziende del 2011 in termini di responsabilità sociale, posizionandosi 6° nella classifica relativa all'ambiente e 8° sia in quella relativa al cambiamento climatico che in quella dedicata ai diritti umani.
Lexmark è anche entrata a far parte, nel Bloomberg Maplecroft Climate Innovation Indexes, della lista delle 10 aziende americane impegnate seriamente nel cambiamento climatico, classificandosi: 7° nella classifica generale, 1° nel settore della tecnologia, 1°nella sottocategoria ‘Computers' e 2° tra, 350 società valutate, per la riduzione delle emissioni;
Lexmark continua a ridurre le emissioni totali di gas responsabili dell'effetto serra e dal 2005 al 2010 ha ottenuto una riduzione del 26% di tali emissioni;
Nel 2010, Lexmark ha esteso l'utilizzo di materiali plastici riciclati alla fabbricazione di alcune nuove cartucce, raggiungendo un significativo traguardo nella conservazione delle risorse.
Da ottobre 2010, la linea di cartucce toner di Lexmark contiene, in media, il 10% di materiali plastici riciclati e alcuni modelli di cartucce ne contengono fino al 28%, in termini di peso, sul totale della plastica utilizzata;
Lexmark si è aggiudicata dalla Social Security Administration (SSA), un contratto della durata di 5 anni e del valore di 127 milioni di dollari perché le stampanti laser e i dispositivi multifunzione (MFP) della società rispondono ai requisiti tecnici della SSA relativi all'accessibilità e sono stati riconosciuti dalla Section 508 come i prodotti più accessibili ai disabili.
La Section 508, provvedimento legislativo del Governo Federale americano che regolamenta l'accessibilità dei contenuti web, fa parte del Rehabilitation Act, che richiede che i prodotti elettronici e di information technology sviluppati, mantenuti e impiegati dal Governo siano accessibili alle persone disabili.

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Come superare il gap tecnologico

    La necessità della trasformazione del data centre per soddisfare le future necessità del business. Il commento di Ian Dixon, VP di Colt Services

  • La risposta di ATM

    la Risposta di ATM in relazione all'articolo. "ATM, i pagamenti elettronici non funzionano", pubblicato il 2 settembre su Impresa City

  • ATM, i pagamenti elettronici non funzionano

    Il sistema di pagamento e servizi clienti dell'ATM è del tutto inadeguato a un evento come l'Expo

  • Analizzare la sicurezza per difendersi dagli attacchi

    Quasi tutte le reti aziendali sono colpite periodicamente da attacchi di malintenzionati che si muovono nell'ombra continuando a sviluppare un crescente arsenale di minacce.

  • Le ambizioni di Rhel 7

    Gianni Anguilletti, country manager di Red Hat Italia, commenta alcuni aspetti legati al rilascio del nuovo sistema operativo.

...continua