Logo ImpresaCity.it

Il Piccolo Principe fa un ulteriore viaggio con il logo di Google

In occasione dell'anniversario della nascita di Antoine de Saint-Exupéry, autore de "Il piccolo principe", Google ha dedicato il logo del motore di ricerca ad uno dei romanzi più popolari e amati da adulti e ragazzi.

Autore: Santina Buscemi

Amata da grandi e piccini, fra i libri più regalati alle persone care in una sorta di catena continua che lega le generazioni passate a quelle di oggi. Senza eccessivi elogi o sviolinate, è questo ciò che avviene per la storia de "Il piccolo principe" di Antoine de Saint-Exupéry.
Oggi Google, in occasione dell'anniversario della nascita dell'autore, che nacque a Lione 110 anni fa, ossia il 29 giugno 1900, ha deciso di omaggiare lo scrittore, dedicandogli il logo del motore di ricerca.
il-piccolo-principe-fa-un-viaggio-sul-logo-di-goog-1.jpg
"Il piccolo principe", scritto nel 1943, è la sua opera più famosa e popolare: tradotto in più di 180 lingue e stampato in oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo, ha portato fama e notorietà al suo autore, il quale non potè però godersi tale fortuna e continuare la carriera letteraria perché morì giovane.
Antoine de Saint-Exupéry era un aviatore francese. Fu proprio la passione per il volo a condurlo alla morte: fu infatti colpito da un caccia tedesco nel cielo della Corsica sul finire della Seconda guerra mondiale.
Il 29 giugno del 2000, durante le celebrazioni per il centenario della sua nascita, gli è stato intitolato l'aeroporto di Lione, fino a quel momento chiamato Lyon Satolas.
Una carriera letteraria breve non ha impedito di regalare alla sua generazione e a quelle successive un gioiello letterario.
"Il piccolo principe" è originariamente un libro per ragazzi, corredato anche dai disegni nati dagli acquerelli di Saint-Exupéry: i disegni, molto semplici e un po' naïf, sono divenuti celebri quanto il racconto. Non è difficile vedere linee di merchandising ispirate alle raffigurazioni del romanzo.
La storia, però, trattando temi come l'amicizia, l'amore, la fiducia, riesce a catturare anche il pubblico adulto ed è questa una delle chiavi del suo successo.Google, come ormai di consueto, sceglie occasioni, anniversari e ricorrenze a cui dedicare il logotipo del motore di ricerca.
La scelta di oggi premia la fantasia di Antoine de Saint-Exupéry e il suo Piccolo Principe e chissà che coloro che si collegheranno al motore di websearch di BigG non risentano il desiderio di rileggere la storia del piccolo biondino venuto da lontano, della sua Rosa e dell'amica Volpe.
Pubblicato il: 29/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni