Logo ImpresaCity.it

Movimprese, cresce il numero delle imprese italiane

Nei primi 5 mesi del 2010, Movimprese registra +17.235 imprese italiane, un saldo positivo di +0,28%. Il dato è un segnale di ripresa dopo la crisi internazionale.

Autore: Redazione ImpresaCity

Cresce il numero delle imprese italiane. Nei primi 5 mesi del 2010 si sono registrate +17.235 aziende, un saldo positivo che tiene conto delle 200.652 neonate e delle 183.417 che hanno cessato invece la propria attività. Lo si apprende da "Movimprese", rilevazione statistica recentemente realizzata da Unioncamere e InfoCamere.
"Il dato – afferma un comunicato ufficiale - segna un'inversione di tendenza marcata rispetto al periodo gennaio-maggio dello scorso anno, periodo caratterizzato dall'esplosione della crisi internazionale: nei primi cinque mesi del 2009, infatti, si registrarono circa 14mila aperture in meno e oltre 14mila chiusure in più rispetto al 2010".
Il tasso di crescita delle imprese, pari a +0,28%, è dovuto a fattori quali "recupero delle dinamicità delle iscrizioni e forte diminuzione delle chiusure": il numero complessivo delle aziende italiane sale così a 6.087.288 unità.
''A dispetto di una crisi senza eguali, come quella di questi ultimi due anni, gli italiani continuano ostinatamente a cercare nel mercato la via per affermarsi e riscattarsi - ha commentato il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello - tra i segnali di ripresa che si affacciano in questi mesi, quello che più di ogni altro fa ben sperare - soprattutto in vista di un rapido recupero di posti di lavoro - è la straordinaria vitalità del tessuto imprenditoriale".
"La condizione perchè questo rimbalzo possa durare - sostiene Dardanello - è una sola: mettere l'impresa e il lavoro al centro delle politiche del Paese".
Pubblicato il: 15/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni