Logo ImpresaCity.it

Silvio Scaglia, ex Fastweb, ancora agli arresti domiciliari

Il tribunale del Riesame ha respinto l'istanza d'appello presentata dai legali del manager. Silvio Scaglia, dunque, dovrà rimanere ancora agli arresti domiciliari.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il fondatore di Fastweb, Silvio Scaglia, dovrà rimanere ancora agli arresti domiciliari. Lo ha stabilito oggi il tribunale del Riesame, respingendo l'istanza d'appello presentata dai legali del manager, avvocati Antonio Fiorella e Pier Maria Corso. Il colleggio presieduto dal giudice Giuseppe D'Arma ha infatti stabilito che i nuovi elementi portati a sostegno della richiesta di revoca della misura cautelare devono essere esaminati prima dal giudice delle indagini preliminari. Silvio Scaglia è coinvolto nell'inchiesta sulla presunta rete di riciclaggio internazionale da due miliardi di euro che riguarda anche i vecchi vertici di Telecom Italia Sparkle e l'ex senatore Nicola Di Girolamo.
Pubblicato il: 01/06/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione