Logo ImpresaCity.it

UE, risolvere difficoltà di finanziamento delle Pmi

La recente crisi economica ha ridotto sia la domanda che l'offerta di prestiti alle imprese. Le prospettive di crescita dell'Europa impongono che il flusso di prestiti bancari alle imprese ritorni quanto prima alla normalità.

Autore: Redazione ImpresaCity

Dai dati della Commissione europea e della Banca centrale europea emerge che le condizioni di credito applicate dalle banche sono ancora restrittive, la domanda netta di prestiti da parte delle imprese è calata e quasi il 20% delle richieste di prestiti avanzate dalle Pmi è respinto dalle banche.
Il SME Finance Forum 2010 (Forum dei i finanziamenti per le Pmi) che si tiene a Bruxelles è imperniato sulla ricerca di nuove strategie per migliorare l'accesso delle Pmi ai finanziamenti. 
Per affrontare la difficile situazione finanziaria delle Pmi il vicepresidente Antonio Tajani, Commissario responsabile per le Industrie e l'imprenditoria, di concerto con Michel Barnier, commissario responsabile per il Mercato interno e i servizi, ha proposto di elevare il SME Finance Forum al rango di tribuna ad alto livello per il dialogo tra le istituzioni finanziarie e le Pmi.
Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea ha affermato: "Una delle mie massime priorità consiste nell'incoraggiare nuove strategie per migliorare l'accesso ai finanziamenti al fine di aiutare le piccole e medie imprese a uscire dalla recessione e a realizzare una crescita intelligente. Non dobbiamo dimenticare che le Pmi sono la spina dorsale dell'occupazione in Europa. In tempi difficili abbiamo più che mai bisogno di loro per far girare l'economia europea."
Michel Barnier ha aggiunto: "Sono ben consapevole di quanto sia difficile per le Pmi accedere ai finanziamenti di cui hanno bisogno per svilupparsi. Si devono riposizionare le Pmi al centro del mercato interno. Sono convinto che i mercati dei capitali devono rimanere attraenti per le Pmi Uno dei miglioramenti che si potrebbero contemplare consisterebbe nell'assicurare che i requisiti per la quotazione siano proporzionati alle dimensioni degli emittenti – senza per questo pregiudicare la tutela degli investitori. Dobbiamo anche fare in modo di attirare l'interesse degli investitori sui piccoli emittenti azionari."
Il SME Finance Forum 2010 esaminerà la questione dell'accesso ai prestiti e ai capitali in Europa ed esplorerà le strategie atte a migliorare l'accesso delle Pmi ai finanziamenti. Quale sequela di questo forum delle Pmi si instaurerà un dialogo ad alto livello tra i rappresentanti delle istituzioni finanziarie e delle Pmi per monitorare gli sviluppi del mercato e formulare raccomandazioni sul modo per migliorare l'accesso ai finanziamenti.

Per ulteriori informazioni sull'accesso ai finanziamenti si può visitare il sito internet della Commissione Europea: http://ec.europa.eu/enterprise/policies/finance/index_it.htm.


Pubblicato il: 06/05/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni