La IULM rinnova il proprio portale grazie a IBM

La IULM rinnova il proprio portale grazie a IBM

Realizzato in partnership con IBM Italia, il nuovo portale dell'Univerità IULM vuole rispondere alle esigenze di studenti e docenti ma anche di business community e aziende.

di: Redazione ImpresaCity del 22/03/2011 09:30

 
La Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM ha annunciato la nascita del suo nuovo portale istituzionale, frutto di un'accurata progettazione e basato su una nuova infrastruttura tecnologica implementata da IBM Italia.
Il nuovo portale è stato concepito per rispondere, in primis, alle esigenze degli studenti IULM.
A un'immagine completamente rinnovata, infatti, unisce una nuova architettura dei contenuti che permette di reperire con maggiore immediatezza notizie, informazioni e aggiornamenti sulla didattica, sulla vita nel Campus, sulle iniziative realizzate e promosse dall'Ateneo e sui servizi rivolti agli studenti, dagli Stage al Placement, dalla Biblioteca ai servizi Wi-fi.
Ma il sito non si rivolge solo agli studenti: la sezione Chi sei? permette di scegliere un percorso di navigazione personalizzato anche agli studenti non ancora iscritti, ai laureati IULM, ai membri della business community e ai giornalisti.
Nella piattaforma l'interazione è favorita dalla possibilità di condividere le notizie del portale con colleghi e amici nei principali social network e di utilizzare i Feed Rss, che saranno presto disponibili per i contenuti aggiornati più frequentemente.
Prossimamente, inoltre, il portale si arricchirà di un ulteriore strumento, My IULM, che permetterà allo studente - riconosciuto attraverso username e password - di accedere direttamente a comunicazioni e informazioni personalizzate.
Il progetto è partito con l'analisi del sito esistente per passare alla fase dell'information design, ovvero lo studio dei flussi logici tra tutti gli utenti coinvolti: i redattori di contenuti dell'Università da un lato e parte utenti (studenti, anche potenziali, docenti e aziende) dall'altro.
IBM ha realizzato un'infrastruttura tecnologica basata su un ambiente virtualizzato in tecnologia hardware Power 6, che garantisce altissime prestazioni, grande affidabilità e scalabilità del sistema.
L'ambiente software è basato su IBM WebSphere Portal, dedicato alla gestione di portali, fortemente integrato con un sistema di sviluppo dei contenuti (Lotus Web Content Management).

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Bash Bag, una minaccia reale?

    Il commento di Jan Valcke, Presidente e COO di VASCO Data Security, sulla nuova vulnerabilità informatica denominata Bash Bug

  • * Alibaba, perché sì e perché no

    L'opinione Stefan Schmidt, vice president product strategy di Hybris, partner di Sap, sui rischi associati all'e-commerce di Alibaba

  • App native o Web App?

    La critica di Christian Heilmann, Principal Developer Evangelist di Mozilla, nei confronti delle app native

  • Come mettere a punto un piano per la compliance

    Come pianificare l'adeguamento dei sistemi informativi per conformarsi alle nuove normative. Intervento di Elizabeth Maxwell, Technical Director di Compuware

  • Bitcoin e valute crittografiche

    Rischi e minacce legate all'utilizzo delle criptovalute. L'opinione di Ivan Straniero, Territory Manager, Italy & SE Europe Arbor Networks

...continua