Logo ImpresaCity.it

Per Telecom Italia utile in crescita

Approvata la relazione finanziaria di Telecom Italia al 31 dicembre 2009: i ricavi del gruppo calano del 6,3% mentre aumentano Ebitda e Ebit. L'utile prima delle imposte incrementa di 445 milioni di Euro (+15,4%) rispetto all'anno precedente, raggiungendo quota 3.339 milioni di Euro.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia ha esaminato e approvato la relazione finanziaria annuale al 31 dicembre 2009. I ricavi del Gruppo ammontano a 27.163 milioni di Euro, con una riduzione del 6,3% rispetto al 2008. In termini di variazione organica la riduzione dei ricavi consolidati è stata del 5,6% (-1.625 milioni di Euro).
In aumento Ebitda e Ebit, pari a 11.115 e 5.493 milioni di Euro, in crescita rispettivamente dello 0.2% e dell'1%.
L'utile prima delle imposte incrementa di 445 milioni di Euro (+15,4%) rispetto all'anno precedente, raggiungendo quota 3.339 milioni di Euro. Il buon risultato è attribuito in una nota ufficiale alla "efficace gestione finanziaria e il positivo andamento della gestione operativa".
Il risultato netto consolidato è pari a 1.581 milioni di Euro e si riduce di 596 milioni rispetto al 2008, principalmente per effetto della svalutazione dell'avviamento attribuito alle attività broadband in Germania, delle maggiori imposte di competenza dell'esercizio per l'esaurimento dei crediti d'imposta e il venire meno di alcuni benefici fiscali.
Gli investimenti industriali del 2009 sono pari a 4.543 milioni di Euro, con una riduzione di 497 milioni di Euro rispetto al 2008.
"Sono stati raggiunti gli obiettivi di Ebitda e di riduzione del debito per il 2009, grazie ad un incisivo controllo dei costi e a un continuo recupero di efficienza – ha commentato Franco Bernabè, amministratore delegato del Gruppo - Tali risultati confermano l'efficacia della strategia e ci consentono di remunerare i nostri azionisti con un monte dividendi di circa 1 miliardo di Euro".
"Proseguiamo lungo la strada indicata nel piano industriale 2009-2011 – ha continuato l'ad – con l'obiettivo, per il 2010, di stabilizzare l'Ebitda organico di gruppo per il terzo anno consecutivo a 11,3 miliardi di Euro grazie anche al contributo del Brasile che registra buoni progressi nel primo trimestre dell'anno".
Pubblicato il: 13/04/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni