Red Hat JBoss Enterprise SOA Platform 5.1, per la virtualizzazione dei dati

Red Hat JBoss Enterprise SOA Platform 5.1, per la virtualizzazione dei dati

Le nuove funzionalità di data integration di JBoss Enterprise Data Services Platform 5.1 trasformano i dati in informazioni.

di: Redazione ImpresaCity del 18/03/2011 09:10

 
Red Hat ha annunciato la disponibilità di JBoss Enterprise SOA Platform 5.1 che offre nuove estensioni per l'integrazione di servizi dati.
La soluzione, una versione ampliata di JBoss Enterprise SOA Platform 5.1, è una  piattaforma di integrazione e virtualizzazione dati open source che comprende strumenti per la creazione di servizi dati da svariati data store di formato diverso, offrendo le informazioni ad applicazioni e processi di business in un servizio semplice da utilizzare.
Questi servizi dati si trasformano in asset riutilizzabili per tutta la catena di valore dell'impresa, cosa che può aumentare il ritorno sui data asset, ridurre il time-to-solution e migliorare l'esecuzione. La maggior parte delle aziende attinge da fonti e formati diversi per utilizzare le proprie applicazioni. In molti casi queste sorgenti sono collegate alle applicazioni attraverso framework di accesso ai dati che ne riducono l'agilità e ne complicano il controllo e la conformità.
Questa architettura dati neutralizza i vantaggi in termini di agilità e risparmio assicurati da architetture service-oriented (SOA) richiedendo silos di dati ridondanti per ogni applicazione. JBoss Enterprise Data Services Platform 5.1 risolve questi problemi con la virtualizzazione di più data store contemporaneamente, fornendo servizi dati che possono essere utilizzati da più applicazioni e processi aziendali.
Sfruttando la piattaforma JBoss Enterprise SOA Platform 5.1, le informazioni fornite attraverso la virtualizzazione dei dati possono essere facilmente integrate nel business sfruttando l'ESB incluso nella piattaforma.
La piattaforma JBoss Enterprise SOA 5.1 comprende:
Apache CXF web service stack
JBoss Developer Studio 4.0, che offre strumenti SOA evoluti per ESB e la virtualizzazione dei dati
- Anteprima tecnologica di WS-BPEL che offre l'orchestrazione dei servizi
- Anteprima tecnologica di Apache Camel Gateway, framework di integrazione presente in molte aziende che arricchisce a piattaforma JBoss Enterprise SOA con numerosi adattatori
- Nuove certificazioni (Red Hat Enterprise Linux 6, Windows 2008, IBM, JDK e altre).
Con l'estensione del supporto per i servizi dati, la piattaforma JBoss Enterprise SOA segue la strategia JBoss Open Choice dato che Red Hat offre una gamma di architetture di integrazione, piattaforme di messaggistica e opzioni di implementazione senza incatenare le aziende a un unico vendor o chiuderle in un sistema monolitico.
Inoltre, sia JBoss Enterprise SOA Platform sia JBoss Enterprise Data Services Platform 5.1 sono progettate per sfruttare tecnologie precedenti (EAI) e soluzioni attuali quali l'integrazione SOA tramite ESB, l'architettura event-driven (EDA) e la virtualizzazione dei dati, realizzando al tempo stesso una base per supportare paradigmi di integrazione futuri quali dati, servizi e applicazioni cloud, ibridi e on-premise.
Insieme alla piattaforma JBoss Enterprise SOA 5.1, Red Hat offre un corso di formazione di due giorni, JBoss Enterprise SOA Platform – ESB Implementation, focalizzato sullo sviluppo e sull'implementazione di ESB provider e servizi con JBoss Developer Studio e JBoss Enterprise SOA Platform.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

...continua