Logo ImpresaCity.it

Sas Italia, le priorità del 2010

Tra le priorità del 2010 della società guidata dalla fine dello scorso anno da Marco Icardi : analytics al centro dei processi e della governance aziendale, alleanze con partner strategici e maggiore focalizzazione sui mercati.

Autore: Redazione ImpresaCity

Marco Icardi, country manger di Sas Italia da fine 2009, vuole un Sas al passo coi tempi, che stringe alleanze con partner strategici e tiene conto delle tendenze emergenti, affiancando le aziende nell'utilizzo dei predictive analytics in ogni Line of business e settore di mercato per monitorare, analizzare e prevedere fenomeni al fine di rendere più efficienti i processi interni e aumentare i ricavi tenendo sotto controllo i costi.
La struttura di Sas Italia si pone come obiettivo quello di ascoltare le esigenze del mercato e tradurle in risposte concrete. Tra queste appunto quella di sviluppare la propria rete di alleanze strategiche su specifici settori e aree di business. SAS opera in Italia con uno staff di 330 dipendenti e una struttura completa che copre dalla vendita alla consulenza, dal marketing alla formazione.
Tra le priorità della sede italiana, il mantenimento e lo sviluppo della propria rete di alleanze e partnership, sia su input globale collaborando con i principali system integrator, sia a livello locale con partner specializzati in vari segmenti di mercato e aree di business. Da segnalare la recente firma della partnership globale con Accenture per lo sviluppo di Accenture Sas Analytics Group, una combinazione delle conoscenze di settore e funzionali di Accenture con le soluzioni e le funzionalità analitiche di Sas.
La focalizzazione va verso partner che hanno saputo coniugare la specializzazione nelle tecnologie analitiche di Sas con la conoscenza delle problematiche di business che le aziende si trovano a fronteggiare nei più diversi settori economici. Più soluzioni e servizi per settori di mercato. Partendo dalle best practice.
E l'impegno societario prevede anche la focalizzazione su soluzioni pensate e sviluppate per specifici settori verticali. Numerose le specializzazioni della società: nel settore bancario propone soluzioni per studiare il comportamento dei clienti per comprenderne i bisogni e "centrare" le strategie commerciali; nelle assicurazioni, soluzioni per supportare il management nella transizione verso Solvency II e nella definizione di appropriate politiche commerciali e soluzioni di performance management per monitorare le performance; in ambito farmaceutico, soluzioni analitiche e di signal detection per ottimizzare il processo di sviluppo del farmaco, dall'analisi dei dati clinici alla costruzione dei profili di efficacia e di safety, dalle procedure di registrazione alla farmacovigilanza; nelle utility e nel mercato dell'energy, soluzioni per rispondere alle esigenze di previsione della domanda in ottica di sostenibilità aziendale e migliore previsione dei trend di consumo per area geografica e tipologia di utenza; nell'industria, per esempio, soluzioni che aiutano il made in Italy a portare la propria eccellenza nel mondo; nella Gdo soluzioni che consentono di evitare errori nella gestione delle scorte, nel processo di pianificazione del display in ottica di space allocation, per facilitare sinergie tra le funzioni acquisti, marketing, logistica e vendite; nella PA, soluzioni per l'organizzazione e il miglioramento dei processi interni, controllo e previsione delle performance di enti e amministrazioni per pianificare al meglio interventi futuri in ottica Brunetta; e molto altro ancora.  
Pubblicato il: 02/03/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione