Logo ImpresaCity.it

Microsoft, utili trimestrali da record

Microsoft ha presentato i risultati trimestrali relativi al secondo trimestre fiscale: utili in crescita del 60% grazie soprattutto a Windows 7.

Autore: Redazione ImpresaCity

I risultati del secondo trimestre fiscale di Microsoft, diffusi oggi, sono superiori alle attese degli analisti e registrano una crescita del 60% negli utili. A trainare il trend positivo dell'azienda è stato soprattutto il lancio di Window 7 nel 2009.
Nel dettaglio, l'utile netto è salito a 6,7 miliardi di dollari pari a 74 centesimi per azione. L'anno precedente le cifre si erano attestate a 4,2 miliardi e 47 cent per azione. Se si escludono i ricavi ottenuti dalle prevendite di Windows 7 ai produttori e ai negozi, l'utile per titolo si attesterebbe a 60 centesimi per azione. Anche il fatturato è salito, del 14%, arrivando a 19,02 miliardi di dollari. Come anticipato, Windows 7 è stato il fattore chiave di questo andamento positivo: le vendite dell'Os e dei prodotti a corredo sono saliti del 29% a 5,1 miliardi di dollari. Il software per i server è cresciuto del 19% a 3,8 miliardi di dollari.
Male la Xbox, le cui vendite sono in discesa del 9,7%, pari a 2,9 miliardi di dollari. In totale, rispetto all'anno precedente, Microsoft ha venduto 800mila consolles in meno: 5.2 milioni contro 6 milioni. I risultati sono stati anche superiori alle attese degli analisti, che stimavano un utile di 59 cent per azione. Occorre sottolineare anche come la vendita di Pc sia cresciuta del 15% nello scorso trimestre, fatto, questo, che ha notevolmente favorito il colosso di Redmond.
Pubblicato il: 29/01/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione