Logo ImpresaCity.it

Eternus Dx400 e Dx8000, le soluzioni firmate Fujitsu

Fujitsu ha annunciato il lancio globale dei sistemi storage Mid-Range Eternus Dx400 e dei modelli di fascia Enterprise Eternus Dx8000.

Autore: Redazione ImpresaCity

I sistemi storage Mid-Range Eternus Dx400 e i modelli di fascia Enterprise Eternus Dx8000 sono le nuove proposte Fujitsu per le aziende, progettati per offrire efficienza operativa a livello di dati e di sistema.
I nuovi sistemi forniscono scalabilità multi-dimensionale e massimizzano i benefici derivanti dal pooling delle risorse storage; inoltre, le serie Eternus Dx400/Dx8000 costituiscono due elementi chiave nello sviluppo di infrastrutture It dinamiche nelle quali le risorse di sistema vengono assegnate sulla base delle richieste.
L'offerta Fujitsu Eternus Dx400, pensata per data center di medie dimensioni, corrisponde a una soluzione solida ma al contempo eco-efficiente, in grado di fornire performance, scalabilità funzionale, disponibilità, mobilità dei dati e sicurezza.
I sistemi di classe Enterprise Fujitsu Eternus Dx8000 rispondono alle elevate capacità e performance tipici delle grandi realtà aziendali, creando la piattaforma idonea al consolidamento storage.
I principali vantaggi tecnici includono funzionalità avanzate associate a disponibilità dei dati, sicurezza ed efficienza operativa.I sistemi Eternus Dx400 scalano fino a 428 Tb, e la serie Eternus Dx8000 offre livelli di capacità del settore con più di 2,7 Petabytes (2700Tb).
L'interfaccia host Fibre Channel da 8 Gbit/s e i processori quad-core contribuiscono ad incrementare ulteriormente le performance.La serie Dx400 che la linea Dx8000 integrano funzionalità a valore aggiunto come Data Block Guard, per ottimizzare la protezione dati Raid garantendo l'integrità delle informazioni sia sui drive di dati che nella cache di sistema. Le funzioni avanzate di copia e mirroring dei dati proteggono da potenziali perdite di informazioni durante l'attività, mentre la cifratura crittografica Aes (Advanced Encryption Standard) a 128 bit nativa tutela i dati critici da accessi non autorizzati durante l'intero ciclo di vita del sistema, inclusa la fase di smaltimento, quando i drive vengono rimossi dal supporto storage.
I consumi di energia e il raffreddamento risultano sensibilmente ridotti grazie alla funzione Eco-mode basata sulla tecnologia spin-down Maid (Massive Array of Idle Disks) e al supporto per unità Ssd enterprise a basso consumo ed elevate prestazioni.
Pubblicato il: 24/11/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni