Logo ImpresaCity.it

Cisco dà il via all’era del Borderless Network

Con la nuova generazione di Integrated Services Router consente di implementare nuovi servizi tra qui video on-demand, mobility e sicurezza.

Autore: Redazione ImpresaCity

Cisco con il termine Borderless Network ha presentato un’architettura e un progetto sviluppato in cinque fasi ideato per fornire servizi e applicazioni a chiunque, ovunque, in qualsiasi momento e su qualsiasi dispositivo per rispondere a un’IT del personale aziendale sempre più distribuito e collaborativo.
Fulcro dell’architettura è la seconda generazione degli Integrated Services Router, Isr G2, che consente ad aziende e ai service provider di semplificare e estendere la distribuzione alle filiali di servizi on-demand di rete (per esempio le applicazioni video e di collaborazione).
I router in questione sono parte integrante dell’architettura Borderless Network, che coniuga le tecnologie Cisco di routing, switching, wireless e sicurezza in un’infrastruttura di networking integrata in grado di mettere le aziende nella condizione di utilizzare applicazioni video, di collaborazione e altri servizi di rete, distribuendoli all’interno dell’azienda.
Forte di 25 anni di esperienza nello sviluppo di tecnologia di routing, Cisco ha realizzato la line Isr G2, che vanta prestazioni cinque volte superiori alla precedente linea Cisco Isr (di cui ne sono stati venduti fino ad oggi oltre 7 milioni di unità dal suo lancio nel 2004).
A fronte di un’elevata adozione di applicazioni video che dovrebbe arrivare al 77,6% entro il 2012 (secondo la ricerca Cisco VNI), e del ruolo sempre più importante che le applicazioni video avranno nel processo di innovazione aziendale e di miglioramento del servizio fornito al cliente, l’architettura abilitata al video e ai nuovi processori di digital signal video integrati negli Isr G2, risulteranno di particolare rilievo per la distribuzione di funzionalità medianet per poter beneficiare appieno della Borderless Network.
Le soluzioni Borderless Network, inoltre, separano l’hardware dal software in modo tale che i servizi virtuali possano essere implementati e gestiti in modalità remota. Gli Isr G2 consentono il tutto grazie alla Services Ready Engine, che permette alle aziende di implementare i servizi nelle filiali in modo dinamico, senza l’esigenza di attività di supporto onsite particolarmente costose.
I service module degli ISR G2 dispongono di 1TB di storage, utile per le implementazioni di servizi di videosorveglianza, e offrono prestazioni fino a sette volte superiori a quelle offerte dai precedenti moduli di rete.
L’architettura Borderless Network comprende la soluzione Cisco EnergyWise su diverse piattaforme per permettere alle aziende di gestire al meglio il proprio consumo di energia e i relativi costi grazie a una maggiore visibilità e a controlli basati sulle policy. Gli Isr G2, inoltre estendono tali funzionalità alle filiali grazie a una nuova famiglia di moduli switch EnergyWise integrati e a un controllo dell’alimentazione basato su slot.
La linea Cisco ISR G2 include un’ampia gamma di router progettati per un’ampia gamma di servizi e applicazioni simultanee, da servizi di virtual office a servizi di mobility sicuri, ad applicazioni personalizzabili, alla collaborazione sicura e a servizi scalabili ad elevato contenuto multimediale come Cisco TelePresence, il video streaming e il digital signage.
Tra i gli Integrated Services Router inclusi: Serie Cisco 3900, Serie Cisco 2900, Serie Cisco 1900.
La linea si soluzioni Isr G2 integra la versione 15.0(1)M del software Cisco IOS che offre servizi migliorati di sicurezza, voce, gestibilità e IP per un’esperienza utente ancora più completa e migliorata in termini di efficienza operativa. Una singola Universal Image con attivazione basata su licenza semplifica la scelta delle attività e delle funzioni. È disponibile inoltre la trial della licenza software.
La serie ISR G2 abilita le reti medianet, permettendo alle aziende e ai service provider di ottimizzare la distribuzione di applicazioni ad elevato contenuto multimediale.
Cisco ha inoltre presentato l’Enterprise Medianet Foundation Architecture, che consente una collaborazione di tipo rich media lungo l’intera rete.  Potenziate in parte dagli ISR G2, le reti medianet forniranno una nuova generazione di esperienza video tramite l’alta definizione e applicazioni innovative ad elevato contenuto multimediale.
Per consentire ai clienti di trarre maggiori benefici dalle nuove funzionalità medianet abilitate dagli ISR, Learning@Cisco ha reso disponibili nuovi corsi per i professionisti IT che lavorano con le tecnologie video e di collaborazione di Cisco.
Disponibili a fine 2009, queste nuove certificazioni e corsi di formazione permetteranno ai professionisti IT di progettare, implementare e configurare soluzioni video e medianet. 
Pubblicato il: 09/11/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione