Logo ImpresaCity.it

In Italia vengono inviate ogni giorno 464 milioni di email

Una ricerca commissionata da ContactLab a Human Higway analizza l’utilizzo della posta elettronica in cinque paesi europei. In Italia ogni giorno vengono indirizzate 464 milioni di email, pari a una media 19,1 messaggi per ogni utente. Il servizio di mobile email è oggi già utilizzato da circa 4 milioni di utenti.

Autore: Redazione ImpresaCity

In Italia vengono ricevuti ogni giorno 464 milioni di email, pari a una media 19,1 messaggi per ogni utente. A quantificare l’utilizzo di questo mezzo di comunicazione è la ricerca European Email Marketing Consumer Report, realizzata da Human Higway per conto di ContactLab, che ha preso in esame l’utilizzo della posta elettronica in cinque nazioni europee: oltre al nostro paese, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito.
L’Italia è solo quarta per volume di scambi: gli utenti tedeschi ricevono 1,23 miliardi di messaggi di posta, seguiti dai francesi (1,04 miliardi) e dai britannici (933 milioni); dopo di noi solo la Spagna, con 357 milioni.
Per quanto riguarda il numero di messaggi per utente, il nostro paese è molto al di sotto della media, che si attesta a 28 messaggi.
Nei cinque paesi esistono complessivamente oltre 300 milioni di caselle di posta elettronica attive: in Italia ce ne sono 56 milioni, in Francia 58, nel Regno Unito 61, in Germania 99 e in Spagna 32 milioni. In media ogni utente del nostro paese possiede 2,3 diverse caselle.  
La ricerca ha riservato un’attenzione particolare alla mobile e-mail: in Italia ben 4 milioni di utenti si collegano alla posta elettronica tramite telefono cellulare, e altri 4 milioni si dichiarano intenzionati a farlo se le tariffe del servizio si abbasseranno. L’utente tipo che consulta la posta elettronica in mobilità è un internet heavy user (persona che accede alla rete più spesso della media e che utilizza lo stile di connessione always on), perlopiù di giovane età.
Pubblicato il: 30/10/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione