Logo ImpresaCity.it

Trend Micro, aziende verso il cloud ma in sicurezza

La società ha realizzato una ricerca nel campo del cloud computing, da cui risulta che la protezione della rete èun elemento essenziale per far adottare gli ambienti cloud alle aziende. La sicurezza, o la sua assenza, infatti, può determinare il successo o il fallimento di un'iniziativa di cloud computing. E sul tema sicurezza-cloud l’azienda ha aperto un blog.

Autore: Redazione ImpresaCity

Sì al cloud computing a condizione di farlo in sicurezza. E’ in sintesi il messaggio che arriva da un recente sondaggio realizzato da Trend Micro su circa 200 Cio e decision-maker IT, non appartenenti al portafoglio clienti di Trend Micro, da cui risulta che nove professionisti su dieci (89%) richiedono una protezione in-the-cloud integrata nella soluzione di sicurezza IT.  
Le imprese che vogliono muoversi in direzione cloud computing, allo stesso tempo vogliono avere un quadro chiaro sulle minacce provenienti da Internet, che possono provocare seri danni alle loro reti, rallentare le risorse IT, sottrarre dati confidenziali e compromettere la reputazione aziendale. Per il 40% degli intervistati la sicurezza degli ambienti cloud è “una conditio sine qua non”: questo elevato numero di intervistati considera solo i prodotti di sicurezza che includono funzioni di intelligence per la rilevazione delle minacce in-the-cloud (come, ad esempio Trend Micro Enterprise Security, basata sull'infrastruttura cloud-client Trend Micro Smart Protection Network).
La sicurezza, o la sua assenza, può determinare il successo o il fallimento di un'iniziativa di cloud computing. Il 61% degli intervistati non vuole prendere alcuna decisione in merito al cloud computing fino a quando non vi sarà la certezza della totale assenza di rischi di sicurezza per le loro reti. il 27% del campione afferma che le problematiche relative alla sicurezza potrebbero portare a un ripensamento, ma poiché i vantaggi del cloud computing superano le problematiche di sicurezza, non vi sono motivi per rimandare o cancellare i programmi di implementazione di ambienti cloud.
Per Trend Micro, il “cloud computing” è sinonimo di “cloud security” in quanto si tratta di due fenomeni strettamente correlati. Se le aziende scelgono di fare affidamento sul cloud Internet per archiviare dati e condurre le attività di business, esse richiedono anche una sicurezza superiore appositamente progettata per la protezione in-the-cloud. In questa situazione, Trend Micro propone Trend Micro Enterprise Security, che poggia su approccio alla sicurezza intelligente, sia per i servizi cloud che per la sicurezza basata in-the cloud.
Si tratta di un’offerta integrata di prodotti, servizi e soluzioni per la sicurezza dei contenuti basata sull’architettura Trend Micro Smart Protection Network, che offrono protezione dalle minacce emergenti, riducendo il costo e la complessità associati alla gestione della sicurezza.
Vista la strategicità del tema “cloud”  Trend Micro ha presentato The Trend Cloud Security Blog, un blog dedicato alla discussione delle tematiche e delle problematiche riguardanti la sicurezza del cloud computing, dove si posso trovare anche commenti di opinion leader in tema di cloud computing. Fra i blogger anche il Ceo dell’azienda, Eva Chen, e il Cto, Raimund Genes, che si confrontano sulle sfide relative alla sicurezza delle infrastrutture e che propongono un sistema di riferimento per la valutazione della sicurezza cloud.    
Pubblicato il: 12/10/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni