Logo ImpresaCity.it

Ibm sotto inchiesta da parte dell'Antitrust Usa

Il Dipartimento di Giustizia statunitense mette sotto indagine Ibm per un possibile abuso di posizione dominante nel mercato dei mainframe.

Autore: Redazione ImpresaCity


Il Dipartimento di Giustizia statunitense ha avviato un’indagine su Ibm. La società è sotto inchiesta per il suo comportamento all’interno del business mainframe: il rifiuto di offrire la licenza relativa al proprio software potrebbe rappresentare un abuso di posizione dominante.
Il caso è stato sollevato in particolare da due aziende produttrici rivali, Platform Solution e T3 Technologies (che è posseduta in parte da Microsoft).
L’apertura dell’inchiesta è stata accolta favorevolmente dalla Computer and Communications Industry Association (Ccia), che per bocca del presidente Ed Black ha così commentato: “Pensiamo alle tecnologie e alla rete come a qualcosa di aperto ed innovativo, ma quella di Ibm si è rivelata una strategia volta a mantenere uno stato di chiusura che non soddisfa per niente la base di utenza". Si attende la contromossa di Big Blue.
Il comparto dei mainframe vale una torta da 8,5 miliardi di dollari l'anno e per Ibm questo business rappresenta un quarto dell'intero fatturato.
Pubblicato il: 09/10/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione