Logo ImpresaCity.it

In Umbria al via la digitalizzazione scolastica

Aria ed Asus saranno le partner dell'iniziativa “Si cambia registro. La scuol@ del futuro”, che prevede l'innesto di registri elettronici che consentiranno l'automazione del controllo delle assenze degli studenti grazie ad un sistema di lettura ottica. La prima scuola ad utilizzare la nuova tecnologia sarà la Scuola Secondaria di 1° Grado Cocchi-Aosta di Todi.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il processo di digitalizzazione scolastica parte dall'Umbria, per l'esattezza dalla Scuola Secondaria di 1° Grado Cocchi-Aosta di Todi, che metterà in pratica quanto previsto dal Piano di E-Government 2012, grazie al contributo di Aria e Asus.
La scuola adotterà in tutte le classi il registro elettronico e sarà connessa in tempo reale con 4 diverse sedi dislocate in 4 comuni del territorio umbro, Todi, Fratta Todina, Pantalla e Collepepe, mediante un unico sistema interattivo per docenti, famiglie e studenti. Il progetto “Si cambia registro. La scuol@ del futuro” è così strutturato: coinvolge 4 sedi dislocate in altrettanti comuni del territorio umbro e che prevede, attraverso l’installazione di un unico server centrale, in grado di controllare e gestire le 45 posizioni di rilevamento presenti in ciascuna sede, che vengano monitorate assenze, ritardi e uscite degli studenti e del personale dipendente, mediante un sistema di lettura ottica.
Tutti gli alunni infatti verranno dotati di un badge che registrerà l’ingresso e l’uscita, inviando in automatico queste informazioni al registro elettronico in classe e rendendole consultabili via internet anche dai genitori, tramite il sito della scuola. Ogni classe della Scuola sarà dotata, inoltre, di 1 netbook Eee Pc Seashell 1005HA di Asus, che, in abbinamento al software interattivo MasterCom, un'applicazione web appositamente sviluppata per le scuole da Master training, si trasformerà, quindi, in un registro elettronico, utile non solo per gestire la didattica alunni, ma per consentire alle famiglie di consultare il profilo personale dello studente, 24 ore su 24, garantendo così un efficace controllo di tutte le attività svolte.Il progetto di Todi che Aria e Asus hanno scelto di supportare è in linea con le finalità che si propone anche il nuovo Piano governativo sulla digitalizzazione, a favore di una maggiore efficacia e accessibilità dei sistemi di istruzione, semplificazione delle relazioni amministrative tra famiglie e istituzioni scolastiche e ottimizzazione dell’offerta formativa.
Pubblicato il: 07/10/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione