Logo ImpresaCity.it

Clampi, il trojan che va dritto ai conti dei siti finanziari

E' un virus trojan, che si diffonde in rete, destando la preoccupazione dei responsabili di siti finanziari e di online banking in quanto ruba log-in e password, fornendo agli hacker le credenziali per accedere ai conti degli utenti.

Autore: Redazione ImpresaCity

Attenti al virus! Un nuovo tipo di virus trojan, denominato Clampi, sta allarmando i  siti finanziari. Si tratta di un virus che consente agli hacker di accedere ai conti degli utenti. Clampi punta soprattutto a: researchers banche, compagnie di carte di credito, casinò sul web, email, servizi che consentono di effettuare bonifici, portali di vendita al dettaglio, prestatori di mutui e siti sotto controllo governativo.
La modalità con cui agisce il virus è la seguente:  un utente si collega a siti contenenti codici dannosi, successivamente il virus, ormai installatosi sul Pc, cattura password e log-in di conti bancari online, carte di credito  o altri portali finanziari e li invia a un server centrale, controllato dagli hacker.
Il meccanismo in questione permette mette gli cybercriminali nella condizione di impadronirsi dei soldi dell'utente, inviando, mediante il computer infettato, denaro a conti correnti propri, o acquistando online per mezzo della carta rubata
Da alcune ricerche risulta che fino ad oggi  sarebbero oltre 4.500 i siti finanziari monitorati  dal virus Clampi, con una lista di falsi pagamenti da parte degli hacker, del valore pari a 150 mila dollari;  il virus sembra avere una particolare predilezione per sistemi operativi Microsoft Windows.
La prima ondata di infezioni si è registrato lo scorso luglio, in prevalenza negli Usa e in Gran Bretagna.
Pubblicato il: 21/09/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni