Logo ImpresaCity.it

Movi sceglie SCC per riorganizzare il settore It

Il miglioramento del settore It è alla base della partnership siglata fra la società Movi e l'azienda SCC, che si è occupata del miglioramento delle tecnologie e dell'organizzazione aziendale di Movi.

Autore: Redazione ImpresaCity

Movi ha deciso di implementare le proprie tecnologie It e, per realizzare ciò, ha deciso di affidarsi alla società SCC. La società di distribuzione di attrezzature scientifiche e biosistemi ha chiesto che SCC di occupi della riorganizzazione del settore, soprattutto con un focus particolare al supporto e servizi all’utenza finale.
In attività dal 1912, Movi  si occupa della distribuzione nazionale esclusiva di dispositivi medici ad alto contenuto tecnologico: la società attualmente è abituale fornitrice di oltre 1.000 clienti tra cui si annoverano la maggior parte degli ospedali italiani, cliniche universitarie, case di cura private ed enti sanitari, tutti serviti da una rete di vendita presente sull’intero territorio nazionale.
A livello operativo la società aveva sempre gestito in modo autonomo la propria struttura tecnologica, ma col passare degli anni è emersa l’esigenza di rinnovare profondamente i sistemi informativi per renderli più affidabili e funzionali nell’ottica di un miglior servizio alla propria utenza, vista la crescita del giro d’affari e l’aumento sia dei clienti, che degli articoli distribuiti.
In meno di un anno dall'inizio della partnership con SCC, sono stati apportati importanti miglioramenti: innanzitutto SCC ha gestito il rifacimento della rete informatica aziendale, ora in fibra ottica, senza interrompere la quotidianità lavorativa della società; in secondo luogo, SCC si è occupata di virtualizzare i 5 server fisici in un unico server clusterizzato, aumentandone nel contempo la capacità ed economizzando spazi e costi della manutenzione dei server fisici.
Altro intervento fondamentale è avvenuto in campo sicurezza: il completo ridisegno del piano di indirizzamento Ip e l’aggiunta di un sistema di firewalling in alta disponibilità che ha reso maggiormente sicura la struttura tecnologica di Movi, garantendo la sicurezza anche nei confronti degli interlocutori esterni sia fornitori che clienti. Infine, l’implementazione di un servizio di supporto agli end user, incentrato sulla realizzazione di un service desk Itil compliant, ha migliorato l’efficienza di ciascun impiegato aziendale, sollevando di fatto il personale Movi dal desktop management.
Pubblicato il: 16/09/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni