Logo ImpresaCity.it

Informatica mette a segno l’acquisizione Agent Logic

L’acquisizione amplierà il mercato di riferimento di Informatica, grazie all'offerta di soluzioni tecnologiche complementari in ambito Complex Event Processing.

Autore: Redazione ImpresaCity

Informatica completa l’acquisizione di Agent Logic, società che opera nell’ambito delle soluzioni software Complex Event Processing (Cep) per rilevare, correlare, analizzare e reagire con rapidità ad eventi data-driven.
Fondata nel 1999 e con sede centrale a Washington, Agent Logic contribuirà a rafforzare ulteriormente la presenza di Informatica nel settore della Pubblica Amministrazione.
Secondo Informatica, la combinazione dei prodotti Cep con le soluzioni di integrazione dei dati consente alle aziende di essere più reattive, flessibili e rapide.
Le aziende si trovano ad affrontare un quantità e una tipologia di eventi sempre maggiore e in rapida crescita; inoltre, devono anche essere in grado di gestire dati basati su sensori, dati geospaziali, report di settore, dati sui flussi delle transazioni e andamento dei click sui siti web.
Le iniziative per la riduzione del rischio richiedono un rilevamento tempestivo e reazioni intelligenti di fronte a queste minacce e opportunità. Per affrontare tali sfide, il software Cep è una delle soluzioni IT a più rapida crescita, e secondo Idc, dal 2008 al 2012 il tasso di crescita composta annuale previsto sarà pari al 55%.
L’acquisizione di Agent Logic amplierà il mercato di riferimento di Informatica, grazie all'offerta di soluzioni tecnologiche complementari in ambito Complex Event Processing.
Tra le caratteristiche peculiari della tecnologia Agent Logic vi sono semplicità, versatilità e le  funzionalità integrate di segnalazione.
L'unione di Agent Logic Complex Event Processing con la piattaforma Informatica permetterà un tipo di progetto di data integration più ampio, cioè l’integrazione dei dati attivi event-driven; mentre  la combinazione di Agent Logic Complex Event Processing con Informatica Identity Resolution supporterà l’elaborazione di eventi identity-aware. Di conseguenza si allarga anche lo spettro d’azione della società: sarà così possibile attivare una serie di applicazioni nei settori sanità, dei servizi finanziari e, in particolare, in quello pubblico.
Pubblicato il: 11/09/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione