Logo ImpresaCity.it

Click day per rimborso Irap rinviato, le confederazioni criticano il sistema

L’Agenzia delle Entrate ha decretato il rinvio del tanto contestato “click day” per il rimborso Irap, fissato per il 14 settembre. Il sistema prevedeva l’assegnazione del rimborso secondo l’ordine cronologico di presentazione delle istanze, ed era stato criticato in particolare da Confartigianato, CNA, Casartigiani, Confcommercio e Confesercenti.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il “click day” per il rimborso Irap, inizialmente fissato per il 14 settembre, è stato rinviato. Lo rende noto l'Agenzia delle Entrate, che informa che la proroga è stata stabilita per poter individuare le soluzioni tecniche più idonee. Si preannuncia quindi una modifica del sistema scelto inizialmente per l’assegnazione del rimborso, che aveva ricevuto molte critiche: i rimborsi avrebbero dovuto essere pagati secondo l'ordine cronologico di presentazione delle istanze, causando una “corsa” al click più veloce.
Potranno tirare quindi un sospiro di sollievo in particolare Confartigianato, CNA, Casartigiani, Confcommercio e Confesercenti che avevano decisamente bocciato il sistema stesso. Le associazioni, in un comunicato ufficiale, avevano definito il meccanismo  de click day ''iniquo e discriminante'', dato che ''condiziona l'ordine d'accesso ai fondi stanziati dal Governo alla velocità con cui si pigia un tasto'' e questo ''contrasta, nei fatti, con il diritto al rimborso''.
''Infatti – si legge nella nota - o al rimborso, come previsto dalla legge, hanno diritto tutti i contribuenti oppure la modalità di accesso oggi prevista trasforma il diritto in una competizione legata alla pura casualità''.
La proposta formulata dalle Confederazioni è differente: ''fermo restando che, una volta valutata l'entità globale dei rimborsi richiesti, il Legislatore provveda, se necessario, al rapido rifinanziamento dell'intervento, l'ipotesi è quella di prevedere, in ogni caso, il rimborso in modo proporzionale, sulla base dello stanziamento già effettuato, a tutti i contribuenti che presentano correttamente l'istanza nel lasso temporale stabilito''.
Pubblicato il: 03/09/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione