Logo ImpresaCity.it

McAfee, i firewall tradizionali non soddisfano in termini di Roi

Da una ricerca McAfee, condotta da Idc, emerge che le aziende hanno uno scarso ritorno sull’investimento (Roi) dall’utilizzo di firewall tradizionali. I firewall devono offrire funzionalità di sicurezza complete senza aumentare la complessità. La gestione delle regole, inoltre, deve essere semplificata dovrebbe far rispettare le attuali policy di sicurezza.

Autore: Redazione ImpresaCity

La gestione del firewall è una sfida che oggi le aziende si trovano ad affrontare. Chi investe in firewall non è soddisfatto dei ritorni sull’investimento ottenuti: alti costi e bassa efficienza. E’ il risultato principale di un white paper multimediale commissionato da McAfee  a Idc  intitolato “The State of Today’s Firewall Management Challenges”, secondo il quale un numero crescente di attacchi alle reti, uniti a una mole crescente di set di regole dei firewall,  contribuiscono agli elevati costi operativi delle architetture firewall, oltre che alla mancanza di efficacia contro le vulnerabilità.
Più regole sono incluse nei firewall, più è difficile gestirli e meno efficaci diventano. Le regole dei firewall non rendono le aziende più sicure; la sicurezza deriva da una corretta gestione delle regole e dall’utilizzo di una tecnologia più innovativa.
La ricerca di Idc si basa su interviste a fatte a 260 tra amministratori di firewall e manager informatici negli Stati Uniti e in Europa, da cui è risulatto che molti firewall legacy dipendono da pesanti regole tecniche che complicano la capacità delle aziende di verificare e controllare i requisiti di conformità. Ne consegue che le aziende devono sostenere elevati costi per attività manuali del personale addetto all’aggiornamento delle regole dei firewall, o per rintracciare gli accessi o per problematiche relative alla disponibilità.  Si aggiunge il fatto poi  che numerosi attacchi alle reti si trasformano in violazione dei dati, esponendo le aziende a costi ancora più elevati. 
Di seguito alcune tra le principali evidenze della ricerca Idc.
- Sono 300 gli attacchi alla rete subiti in media ogni anno dalle aziende enterprise, mentre il 10% è stato colpito da 1200 attacchi l’anno.
- Le perdite derivate dalla violazione dei dati sono state pari a più del 75% dei costi sostenuti per il funzionamento delle architetture firewall. 
- Le regole dei firewall continueranno a crescere e più crescono i set di regole dei firewall, più la gestione diventa complessa, e più diventa difficile mantenere aggiornate le regole e prevenire gap nella protezione.
- Chi ha set di regole molto estesi sostiene che la gestione delle regole del firewall impatta sulla reattività dell’azienda.
McAfee si pone come vendor in grado di risolvere queste problematiche offrendo una protezione firewall in linea con il volume delle minacce odierne e i cambiamenti all’interno degli ambienti applicativi.
I primi di giugno la società ha rilasciato il proprio firewall di prossima generazione che include analisi del comportamento dell’utente e gestione delle regole.  
Pubblicato il: 01/07/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni