Logo ImpresaCity.it

Enterasys estende la parte wireless

Nuove opzioni per avere funzionalità wireless solide, che combinate con le nuove funzionalità per l’integrazione della gestione di reti cablate e wireless, consentono agli utenti di ridurre le spese operative.

Autore: Redazione ImpresaCity

Novità in casa Enterasys: la società ha presentato duenuove soluzioni per l'accesso sicuro alle reti  wireless e l'integrazione con la parte di comunicazioni IP.
L'estensione dell'offerta wireless, nota con il nome di HiPath Wireless, prevede  nuove piattaforme hardware e nuove funzionalità software, nell'ottica di unificare ulteriormente la gestione e la sicurezza delle reti cablate e wireless. La novità sono relative a un access point 802.11 a/b/g dual radio di classe enterprise e uncontroller wireless basato su appliance. Le nuove funzionalità offerte permettono una migliore integrazione fra reti cablate e wireless.
L'altro annuncio riguarda una soluzione wireless che, insieme al software Nac (Network Access Control), offre il controllo end to end degli accessi in rete sia cablate che wireless. Questa soluzione consente infatti di estendere le policy di sicurezza anche alla parte Wi-Fi.
A questo si aggiunge Ocs-Lia, una soluzione che permette la localizzazione e la gestione delle identità per la telefonia IP. Questa soluzione è stata sviluppata in modo congiunto con Siemens Enterprise Communications e costituisce la prima integrazione tra VoIP e e sistemi Nac per il controllo degli accessi alla rete.
Tr ai vantaggi principali della soluzione la possibilità di integrare le informazioni di localizzazione con quelle di configurazione delle telefonia IP, permettendo di abilitare servizi  in modo semplice (per es. l'autoconfigurazione dei telefoni IP in base all'utente che li utilizza e indipendentemente dalla loro dislocazione).
A questo vantaggio si aggiunge la possibilità di realizzazione a fasi, visto che l'applicazione del Nac è intrusivo. In questo modo si possono implementare, per esempio, prima la fase di identificazione, e in momenti successivi, le altre previste. Praticamente significa che la rete wireless viene vista come quella cablata e questo permette l'applicazione del controllo di accesso alla rete prima che l'utente e il relativo dispositivo sia entrato, incrementando la sicurezza dell'infrastruttura.
La granularità offerta dalla soluzione è elevata e consente di identificare anche il Mac address del device e la porta a cui si connette.

Pubblicato il: 12/06/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni